Antinfiammatori per il Mal di Schiena

536

Quali sono i migliori antinfiammatori per il mal di schiena?

Il mal di schiena è uno dei problemi più comuni che affligge molte persone, oltre ad essere la principale causa di assenza dal lavoro.

La maggior parte delle volte la causa del dolore è da attribuire a un’infiammazione che può essere provocata da diversi fattori.

L’infiammazione alla schiena può essere dovuta ad esempio a uno strappo muscolare, alla postura scorretta, o essere causata da specifiche patologie della colonna vertebrale.

Una delle cause del mal di schiena più frequenti è lernia del disco, una condizione che provoca compressione delle radici dei nervi.

A seconda della causa del mal di schiena le cure possono essere molto diverse e richiedere un trattamento specifico indicato dal medico.

Generalmente per curare il mal di schiena o quantomeno attenuare la sintomatologia dolorosa è possibile assumere dei farmaci antinfiammatori.

Tutti i farmaci vanno però utilizzati con parsimonia e per periodi di tempo molto limitati.

Antinfiammatori per il Mal di Schiena

Generalmente per curare il mal di schiena, alleviare il dolore e l’infiammazione, si somministrano i farmaci FANS.

IFarmaci Antinfiammatori Non Steroidei sono molecole che agiscono sui mediatori chimici dell’infiammazione.

Come agiscono questi farmaci contro il mal di schiena?

I FANS inibiscono la sintesi delle prostaglandine, i mediatori chimici dei processi infiammatori e del dolore, bloccando delle cicloossigenasi, ovvero gli enzimi che ne stimolano la produzione.

Per contrastare il versamento tipico dello stato infiammatorio, da soli o in associazione sono utilizzati i corticosteroidi, farmaci antiedemigeni di origine sintetica.

I corticosteroidi o cortisonici sono molto efficaci per bloccare l’infiammazione, ma hanno anche diversi effetti negativi.

Da qualche anno sono disponibili anche i farmaci biologici, detti così perché sintetizzati grazie all’ingegneria genetica con la tecnica del DNA ricombinante.

Effetti Collaterali

I farmaci rappresentano una terapia efficace per alleviare il mal di schiena, ma hanno diversi effetti collaterali e controindicazioni.

I farmaci possono essere assunti esclusivamente in modo ciclico e sotto stretto controllo medico.

Se si assumono troppi farmaci si possono avere diversi effetti indesiderati, fra cui i più comuni sono l’irritazione e il bruciore gastrico, il sovraccarico epatico e l’alterazione dei livelli ematici degli zuccheri (cortisone), fino a controindicazioni molto più gravi.

Assumere in continuazione farmaci per il mal di schiena inoltre non rappresenta una soluzione definitiva.

Sia gli steroidi che i farmaci biologici piuttosto che i FANS, infatti, hanno diversi effetti collaterali e vanno assunti solo sotto consiglio e controllo di un medico.

Il medico dopo le opportune visite e indagini diagnostiche, oltre a prescrivere farmaci antinfiammatori per il mal di schiena può consigliare anche altre terapie.

A seconda delle cause del dolore alla schiena è infatti possibile eseguire diversi trattamenti per alleviare i sintomi e ridurre l’infiammazione, come ad esempio l’ozonoterapia per il mal di schiena.

Per alleviare il mal di schiena, è possibile anche eseguire ginnastica e/o fisioterapia rivolte alla tonificazione dei segmenti muscolari di contenimento.

Se occorre è possibile anche applicare un tutore per mantenere una corretta postura.

Rimedi Naturali Contro il Mal di Schiena

Oggi esistono diverse terapie mini invasive per il mal di schiena.

Queste consentono di trattare il problema in modo efficace e senza gli effetti collaterali dei farmaci.

La TECAR, l’ultrasuonoterapia, la magnetoterapia e i massaggi fisioterapici, possono ridurre i tempi di guarigione e l’utilizzo dei farmaci, in quanto tutte agiscono stimolando e amplificando i naturali meccanismi riparativi.

Una terapia molto efficace e senza particolari effetti collaterali è l’ossigeno ozonoterapia.

Questo trattamento consiste in delle infiltrazioni di ozono medicale, una miscela di ossigeno e ozono con effetto antalgico e antinfiammatorio.

Per alleviare il mal di schiena di lieve entità e in generale tutte le algie scheletriche, esistono dei rimedi naturali, meno efficaci dei farmaci ma prive di effetti collaterali.

Estratti titolati di Boswellia serrata, Arnica montana, Ribes nigrum, Artiglio del Diavolo ed estratto del ciuffo dell’ananas (bromelina) sono tutti antinfiammatori naturali facilmente reperibili in erboristeria, in farmacia o al supermercato.

Tuttavia gli integratori naturali per il mal di schiena non hanno un’attività antinfiammatoria come quella dei farmaci.

Per avere un effetto apprezzabile, queste molecole naturali andrebbero somministrate in dosi massicce, cosa che in genere non avviene.

In commercio sono pochi gli integratori titolati, spesso la percentuale del principio attivo non è nemmeno menzionata.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

WhatsApp chat