Artrosi Ginocchio Sintomi e Trattamenti

0 325

Artrosi ginocchio: cos’è e come si cura?

L’artrosi è un problema piuttosto comune dovuto all’usura e all’invecchiamento delle articolazioni, che colpisce principalmente le zone che vengono maggiormente sollecitate e sottoposte al carico.

La colonna vertebrale e le ginocchia sono le sedi che solitamente sono più interessate dai processi artrosici, ma si può verificare spesso anche l’artrosi alle mani e ai piedi.

Vediamo nello specifico quali sono i sintomi dell’artrosi al ginocchio e i trattamenti che si possono eseguire per alleviare il dolore.

Cos’è l’Artrosi al Ginocchio?          

Quando parliamo di Artrosi Ginocchio facciamo riferimento ad un tipo di infiammazione cronica dovuta alla degenerazione della cartilagine per sfregamento anomalo su femore e tibia.

La cartilagine è un tessuto molto importante perché permette di ridurre l’attrito fra le ossa.

Quando la cartilagine si usura, perde elasticità e si danneggia, contribuendo insieme al deterioramento di tendini e legamenti all’insorgenza di un processo infiammatorio che causa dolore: l’artrosi.

Spesso l’artrosi si origina per cause degenerative che cronicizzano il problema sull’articolazione interessata e sulle ossa circostanti.

La patologia può riguardare anche chi ha avuto una vita molto attiva, per esempio uno sportivo che si è infortunato varie volte al ginocchio.

Non sempre l’artrosi dipende da una sola causa, ed anzi spesso è la conseguenza di più problemi che favoriscono l’infiammazione.

Tra le principali cause dell’artrosi:

  • età anziana
  • obesità
  • infortuni
  • stile di vita estenuante
  • intervento di rimozione del menisco

Artrosi al Ginocchio Sintomi          

I sintomi dell’artrosi più comuni includono dolore al ginocchio e rigidità.

Può verificarsi anche arrossamento della cute in corrispondenza dell’area dolorante.

Il ginocchio solitamente emette scricchiolii al movimento e può verificarsi anche la formazione di osteofiti.

Gli osteofiti sono escrescenze ossee che vengono chiamate anche speroni ossei e che si sviluppano sui punti di erosione.

All’artrosi al ginocchio si associa anche atrofia dei muscoli della coscia.

Si tratta di una conseguenza da dolore che riduce il tono muscolare della gamba interessata perché il paziente tende a restare immobile per evitare il dolore dovuto al movimento dell’arto.

Per tutte queste situazioni la risonanza magnetica al ginocchio è di supporto al medico specialista per individuare le origini del problema e, quindi, scegliere quale sarà la cura più efficace.

L’articolazione del ginocchio è semplice e complessa al tempo stesso e, quindi, deve essere trattata con ogni riguardo.

Nei casi di artrosi al ginocchio occorre subito prendere appuntamento con uno specialista e determinare il percorso di cura.

Come Curare l’Artrosi al Ginocchio          

Le terapie che si applicano per i casi di artrosi al ginocchio sono di tue tipi:

  • conservativa
  • chirurgica

Nel caso della terapia conservativa si avvia un percorso per favorire la mobilità riducendo il dolore.

Questo significa che il paziente sarà sottoposto a terapia con farmaci antidolorifici e fisioterapia.

Il fisioterapista interverrà sia con le mobilitazioni che con la tonificazione dei muscoli della coscia ma anche con macchinari specifici per curare il dolore.

A questo si abbina una dieta e moderata attività fisica.

Solitamente si consiglia di seguire anche una dieta contro l’artrosi antinfiammatoria, ma soprattutto un’alimentazione sana ed equilibrata, per perdere anche qualche chilo di troppo e alleggerire il carico di peso sull’arto.

In taluni casi è utile anche indossare un tutore per ginocchio.

Tra le terapie mini invasive per l’artrosi al ginocchio vanno sicuramente valutate l’ozonoterapia e le infiltrazioni di acido ialuronico.

Nei casi più gravi o quando la terapia conservativa non ha avuto l’effetto desiderato, si opta per l’intervento chirurgico.

Questo è rivolto a tre approcci differenti per intensità e tipo di trattamenti.

Il primo intervento è l’artroscopia con la quale si puliscono le cartilagini nei casi di soggetti giovani o di degenerazioni non troppo avanzate.

C’è poi l’osteotomia di femore e tibia che serve a rimodellare l’osso deteriorato per ridare mobilità al paziente distribuendo più equamente il peso corporeo.

Infine c’è l’installazione della protesi al ginocchio che è l’intervento più invasivo e che si raccomanda solo a pazienti di età avanzata.

Ozonoterapia per Artrosi al Ginocchio

L’ozonoterapia è una terapia mini invasiva che permette di trattare efficacemente i sintomi dell’artrosi ginocchio.

Comporta ottimi livelli di risoluzione e di efficacia, in quanto ha un’importante azione antinfiammatoria che è decisiva soprattutto nelle fasi iniziali di sviluppo dell’artrosi.

L’ozonoterapia è un trattamento che può essere impiegato in qualsiasi fase dell’artrosi e che può produrre miglioramenti visibili in poche sedute.

Trattare l’artrosi del ginocchio con l’ozonoterapia è un’opzione che va valutata di caso in caso, ma che spesso porta a buoni risultati.

Le infiltrazioni di ozonoterapia al ginocchio hanno un effetto immediato e si sono dimostrate assolutamente valide per i recuperi posto operatori o per preservare la cartilagine degenerata dall’articolazione.

Infiltrazioni Acido Ialuronico Ginocchio

Nei casi di artrosi al ginocchio solitamente si procede tramite approccio conservativo, ovvero puntando a preservare il ginocchio dalle degenerazioni causate dall’artrosi.

Oggi questo disturbo viene curato nella maggioranza dei casi attraverso le infiltrazioni di acido ialuronico, un elemento in grado di elasticizzare i tessuti.

Sicuramente avrai sentito parlare in cosmesi dell’acido ialuronico come rimedio anti-rughe, ma questo componente è ampiamente utilizzato anche in ambito medico.

La casistica ha dimostrato che questo elemento iniettato direttamente nell’articolazione raggiunge velocemente la lesione e spesso ha effetti benefici.

Infatti l’acido ialuronico in molti casi aiuta a ridurre il dolore e l’infiammazione causati dall’artrosi.

Esso serve a ristabilire l’equilibrio dell’area colpita attraverso un importante effetto lubrificante.

Con l’acido ialuronico l’articolazione riacquisisce una migliore meccanica del movimento e questo permette di alleviare i sintomi.

Come funziona il trattamento con acido ialuronico al ginocchio?

Per prima cosa è necessario sottoporsi alla risonanza magnetica del ginocchio per comprendere lo stato dell’articolazione e quanto è grave l’artrosi.

Successivamente il medico propone un percorso di cura che prevede l’impiego delle infiltrazioni di acido ialuronico per trattare i sintomi.

Di solito si esegue una iniezione a settimana, per almeno un mese ma i sintomi del paziente stabiliscono l’entità e la durata del percorso di cura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat