Cibi Antinfiammatori Contro il Mal di Schiena

1.302

Molti pensano che l’unica soluzione efficace contro il mal di schiena sia ricorrere ai farmaci, ovvero molecole di natura sintetica, che il nostro corpo deve metabolizzare ed eliminare principalmente per via renale, tramite le urine, ma anche per via gastrointestinale ed epatica con la bile e le feci.

Nonostante i farmaci siano indispensabili per curare molte patologie, ridurre l’infiammazione e il dolore, vale la pena ricordare che ci sono alcuni cibi che possono fare molto bene contro il mal di schiena e i processi infiammatori.

L’alimentazione gioca un ruolo principale per il nostro benessere fisico e conoscere le proprietà dei cibi può essere d’aiuto per prevenire molte patologie e aiutarci a guarire più velocemente.

Vediamo quali sono i migliori cibi antinfiammatori che possono aiutarci in caso di un generico mal di schiena.

Cibi Antinfiammatori Contro il Mal di Schiena

Migliore Frutta Con Azione Antinfiammatoria

Un recente studio svolto presso la University of San Francisco ha appurato che le amarene sono un autentico toccasana per chi soffre di mal di schiena.

Queste contengono al loro interno diverse molecole in buone concentrazioni che agiscono sul dolore dando sollievo in caso di infiammazione.

Molto utilizzate soprattutto da coloro che fanno sport e che quindi sollecitano frequentemente la colonna vertebrale.

Anche le fragole, le more e i lamponi hanno degli effetti antinfiammatori benefici. Ricchi di vitamine, antiossidanti e sali minerali, essi sono anche in grado di garantire sollievo in caso di un dolore alla schiena.

I mirtilli sono una fonte di flavonoidi, molecole che inibiscono i macrofagi, una popolazione cellulare fondamentale nel contesto dell’immunità naturale che svolge un ruolo attivo nell’infiammazione.

Migliori Alimenti Antinfiammatori Utili per la Schiena

Cosa Mangiare in Caso di Mal di Schiena?

Molte persone sottovalutano l’importanza di alcuni alimenti antinfiammatori che bisognerebbe aggiungere alla propria dieta qualora si soffra di mal di schiena.

Tra i cibi più indicati per contrastare stati flogistici a livello della colonna vertebrale e dei muscoli ad essa collegati, bisogna citare le noci. Queste sono note per essere una fonte importante di molecole antinfiammatorie che agiscono in maniera benefica nell’organismo, andando a ridurre i meccanismi alla base dell’infiammazione.

Anche il sedano è un potente antinfiammatorio: questa verdura contiene l’apigenina, una sostanza naturale molto indicata per contrastare i dolori alla schiena.

Il sedano può essere cucinato in diversi modi, purché non venga cotto in quanto il calore altererebbe le caratteristiche chimiche di alcuni principi attivi.

La maggior parte delle spezie e delle erbe aromatiche, molto usate nella medicina asiatica, hanno un’azione antinfiammatoria. Tra queste la cannella, la curcuma, il basilico, il timo, i chiodi di garofano, l’origano, il rosmarino, lo zenzero, la cannella e il peperoncino grazie alla presenza di capsaicina.

Per quanto concerne le verdure verdi a voglia larga di cui molto si parla negli ultimi tempi, esse sono utili per contrastare l’acidosi, dovuta a un eccessivo accumulo di sostanze acide nel sangue o a una perdita di sostanze alcaline. È stato ampiamente dimostrato che esiste una correlazione tra l’acidosi e l’insorgenza di stati infiammatori.
Chi, ha un’alimentazione squilibrata dal punto di vista acido-basico ha più probabilità di sviluppare infiammazioni.

I Cibi Antinfiammatori Possono Curare il Mal di Schiena?

Il mal di schiena è un termine generico che può includere diverse patologie più o meno gravi, con diversa eziologia.

A seconda dei casi un’alimentazione a base di cibi antinfiammatori può rappresentare un valido aiuto.

Molte persone pensano che l’alimentazione abbia un ruolo marginale per la cura del mal di schiena, ma non è affatto così.

Occorre precisare che ci sono alcune sostanze naturali come quelle citate che hanno concentrazioni elevate di molecole antinfiammatorie.

Inoltre le molecole che si trovano in svariati alimenti, come la frutta e la verdura, non sono indicate solamente per alleviare la percezione di dolore in caso di infiammazione, ma sono utili anche per prevenire la comparsa del mal di schiena.

Molti di questi alimenti sono dei mix ottimi contenenti, ad esempio, zinco, vitamina C, rame e molti altri elementi che costituiscono una difesa ulteriore contro le infiammazioni.

Ecco perché è bene ricordarsi che sfruttare i cibi antinfiammatori è sicuramente meglio che abusare di prodotti sintetici, quando non necessario, che potrebbero comportare effetti collaterali.

Bibliografia

Jenkins, David, J. A. 2003. Current dietary recommendations focusing on diets low in saturated fat have been expanded to include foods high in viscous fibers and plant sterols. Journal of American Medical Association.

Shikany, James, and George White, Jr. 2000. Dietary guidelines for chronic disease prevention. Southern Medical Journal.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

WhatsApp chat