Come Allenare i Muscoli Posturali Contro il Mal di Schiena

0 193

Fare attività fisica con regolarità aiuta a mantenersi in salute e a prevenire i dolori alla schiena.

E’ importante però sapere come allenare i muscoli posturali contro il mal di schiena per una corretta prevenzione.

Se soffri spesso di forti dolori e infiammazioni alla schiena, il problema probabilmente è già “nato”. In questi casi è necessario indagare prima sulle cause del mal di schiena e poi seguire una terapia specifica che includa anche precisi movimenti.

Se il mal di schiena è sporadico e si verifica con sintomi più o meno lievi, invece probabilmente è legato ad una cattiva postura o ad una vita sedentaria. Anche il sollevamento continuo di pesi e il lavoro estenuante possono essere delle cause molto frequenti di mal di schiena.
In questi casi è bene imporsi di cambiare stile di vita in meglio e iniziare a muoversi bene.

Ma quali esercizi fare per rinforzare la schiena ed i muscoli posturali?

Quando parliamo di muscoli posturali ci riferiamo a quelli che, nel nostro corpo, ci permettono di mantenere una posizione eretta e di contrastare la forza di gravità mantenendo in equilibrio il peso del corpo.

Questi muscoli si trovano in tutto il corpo, ma i più importanti per la postura sono collocati lungo la schiena e lungo il ventre. Sulle gambe si trovano i muscoli flessori, che se a primo impatto possono sembrare secondari per una corretta postura, si rivelano invece importantissimi per camminare bene e stare eretti a schiena dritta.

Vediamo assieme quali sono i migliori esercizi per la schiena da fare a casa per mantenere una postura corretta.

Mal di Schiena e Postura Scorretta

Il mal di schiena per postura scorretta sopraggiunge quando vi è un sovraccarico insolito sulla colonna vertebrale.

I dolori da postura scorretta possono verificarsi ad esempio quando si passa molte ore in ufficio seduti in modo sbagliato o su una sedia inadeguata, oppure quando si passa troppo tempo a fissare lo smartphone, con la testa inclinata in avanti. Questi atteggiamenti possono creare un sovraccarico nel collo e a in tutta la schiena, creando disturbi come cervicalgia, dolore alle spalle, lombalgia e lombosciatalgia.

Per le donne anche una borsa particolarmente pesante indossata sempre sulla stessa spalla può comportare un sovraccarico su un solo lato del corpo e causare disturbi e dolori persistenti alla schiena.

Il consiglio è di evitare sempre di non assumere per troppo tempo la stessa posizione a lavoro e a casa.

In ufficio scegliere una sedia ergonomica e fare delle piccole pause per alzarsi e sgranchire le gambe. Questa buona abitudine richiede solo qualche secondo e fa guadagnare salute.

Esercizi per Mal di Schiena

Il miglior esercizio per la schiena non esiste, a seconda dell’eventuale problema infatti ci sono tanti modi diversi di approcciarsi al dolore muscolare.

Quando parliamo di esercizi e allenamento contro il mal di schiena dobbiamo quantomeno suddividere l’attività in:

  • Esercizi per prevenire il mal di schiena
  • Esercizi per alleviare il mal di schiena.

Se l’allenamento motorio viene praticato per rinforzare i muscoli e prevenire il mal di schiena è consigliato seguire una buona scheda per la tonificazione muscolare sia dell’addome che dell’area lombare.

La zona lombare infatti è quella più soggetta a dolori in quanto molto sollecitata.

Potrai fare i pesi per aumentare la forza, ma ponendo sempre attenzione alla postura e facendo controllare lo svolgimento dell’esercizio da un fisioterapista o un personal trainer qualificato.

Molto indicate contro il mal di schiena le passeggiate e il nuoto o l’acquagym.

Per chi desidera alleviare i dolori alla schiena il discorso è differente.

In questi casi è sempre necessario rivolgersi ad un medico perché a seconda dell’attività che si svolge si potrebbero creare dei danni.

In generale per far passare i dolori è possibile allungare la schiena eseguendo la posizione del gatto e quella del raccoglimento.

La prima consiste nel mettersi a quattro zampe e arcuare la schiena proprio come fanno i gatti per poi tornare in posizione iniziale.

Il raccoglimento invece si fa a schiena a terra e portando le gambe al petto ed abbracciandole per qualche secondo.

Un altro esercizio si svolge sedendosi a terra a gambe divaricate e abbassando il busto in avanti, cercando di toccare il pavimento il più lontano possibile.

Per gli esercizi di tonificazione, invece, meglio fermarsi e attendere che siano passati i dolori.

Se la schiena è irrigidita e senti tutti i muscoli contratti puoi usare una pallina da tennis per massaggiare la parte dolorante.

Ti basterà sdraiarti o appoggiarti al muro e mettere la pallina tra l’area di dolore e la superfice d’appoggio.

Inizia a muoverti cercando di fa restare la pallina proprio sul punto di dolore e aiutati con un po’ di pazienza a sciogliere le contratture.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat