Come Usare la Panca Posturale

0 19

Se ti stai chiedendo come usare la panca posturale, molto sicuramente hai problemi articolari da correggere e che sono prevalentemente legati alla postura.

Difatti assumere posizioni errate per il nostro corpo significa dover sopportare sovra-carichi e scompensi che, alla lunga danno origini a dolori e patologie.

Per la colonna vertebrale è importante tanto quanto per tutte le articolazioni del corpo.

Difatti abbiamo parlato spesso di come la postura possa causare patologie anche gravi e per le quali è immediatamente necessario imparare ad assumere la posizione corporea corretta.

Con la panca posturale questo processo si accelera e si facilita ma è importante sapere come utilizzarla correttamente per avere buoni risultati.

Ti ricordiamo inoltre che gli esercizi posturali comportano reali benefici solo e soltanto quando sono svolti correttamente e con costanza nel tempo.

La ginnastica posturale, difatti, serve proprio a levigare talune propensioni e a correggere il nostro modo di muoverci o di stare a riposo.

Come Correggere la Postura con la Panca Posturale    

La panca posturale è un sostegno in grado di compensare gli squilibri causati dalla postura scorretta reiterata nel tempo.

Essa agisce riequilibrando la postura con esercizi che non prevedono limiti di età e controindicazioni.

Serve ad agire su muscoli e articolazioni per blocchi respiratori, stasi venosa e linfatica, cefalee miotensive, artrosi, cervicalgie, ernie del disco, lombalgie, sciatalgie ecc… Il suo funzionamento deriva dall’allungamento dei muscoli che si sono ritratti per l’asimmetria della postura.

Utilizzandola, anche solo da allungati a riposo, la panca corregge la postura e migliora in un solo corpo la tensione muscolare, la respirazione, le contratture e i sovraccarichi.

La panca serve anche a chi desidera alleggerire stress e tensione, responsabili di contratture e posture scorrette.

Esercizi per la Postura

Oltre alla panca puoi anche concederti piccoli esercizi quotidiani che ti aiuteranno ad avere migliori risultati nel tempo.

La questione più importante da capire è che la postura è influenzata dallo stato dei muscoli e che questi sono lo specchio della nostra condizione: se sono rigidi e tesi la panca posturale servirà a ben poco.

Bisognerà indagare sulla rigidità muscolare e intervenire sulle cause di questa per poi procedere a migliorare la postura.

Ecco perché ti consigliamo di diffidare da chi consiglia in maniera univoca e generale degli esercizi posturali adatti a tutti.

Non è detto che un esercizio correttivo per Mario possa avere lo stesso effetto per Luigi.

Magari Mario è un uomo che tende a somatizzare lo stress e ad assumere posizioni rigide e contratte per una questione emotiva mentre Luigi è uno sportivo e sta recuperando le contratture sopraggiunte dopo un brutto trauma.

È giusto consigliare gli stessi esercizi ad entrambi i soggetti?

Assolutamente no.

Mario dovrebbe affrontare prima i problemi emotivi e poi concedersi attività fisica in grado di sbloccare le sue tensioni mentre Luigi dovrà fare fisioterapia e usare la panca muscolare per tornare a muoversi e a camminare come un tempo.                                                         

Esiste una buona panca posturale da tenere in casa?

Assolutamente si.

Acquistare una panca posturale è una buona idea per tutta la famiglia.

Basterà stendersi e rilassarsi per qualche minuto, finché non sentirai i muscoli iniziare a tirare.

Durante il giorno, tuttavia, ricorda sempre di non assumere le posizioni che, nel tempo, hanno contribuito a causarti problemi articolari e muscolari.

Sapere come usare la panca posturale è importante tanto quanto saper mantenere e correggere durante il giorno i propri movimenti scorretti.

Un consiglio che possiamo darti è quello di orientarti sulla panca di La Posturale.

Molto semplice, piuttosto standard ma di buona qualità e ad un ottimo prezzo.

Difatti questa panca è sicura dal punto di vista posturale ma anche concepita con materie robuste e resistenti, in grado di resistere ad un uso intensivo e duraturo nel tempo.

Ha una portata massima di 150 chilogrammi e si, magari è un po’ ingombrante da aperta ma, una volta chiusa, lo spazio di riponimento è minimo.

Si inclina a 10 posizioni per recuperare con gradualità la postura corretta a seconda delle tue necessità di compensazione.

Chi l’ha già provata è rimasto soddisfatto della robustezza della struttura nonché dalla morbidezza dell’imbottitura ben rifinita.

Tra tutte quelle in commercio questa è sicuramente la migliore che possiamo consigliarvi.

 [amazon box=”B07MBBGHWV”]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat