Dieta Contro l’Artrosi

0 65

Al giorno d’oggi si sente sempre più spesso parlare di diete alcalinizzanti per migliorare il benessere del nostro organismo, per prevenire o avere benefici in caso di patologie come l’artrosi.

Questo tipo di alimentazione si basa su un meccanismo di deacidificazione che mira ad una più corretta assunzione di minerali e vitamine contenute nei cibi, grazie ad un miglioramento del rapporto acido-basico all’interno del nostro corpo.

Vediamo qual è la migliore dieta per l’artrosi e cos’è la dieta alcalinizzante.

Dieta Alcalinizzante Artrosi

L’adozione di una dieta alcalinizzante può produrre numerosi benefici a livello di benessere generale del nostro organismo, tuttavia spesso viene seguita solo nei casi di patologie come artrosi ed osteoporosi proprio per via del suo funzionamento.

Il principio della dieta alcalina è alla base della sua efficacia e risiede nel limitare l’apporto di cibi acidi, che a lungo andare provocano un aumento del grado di acidità, favorendo i processi infiammatori a livello delle cellule e provocando l’innalzamento dell’indice glicemico.

A causa di una scorretta alimentazione composta da troppi cibi acidi è infatti difficile per il nostro corpo assimilare correttamente sali minerali fondamentali come il calcio, responsabile del tono osseo e del suo corretto funzionamento. 

Cibi Dieta Alcalina

I cibi consigliati che non possono mai mancare all’interno della dieta alcalinizzate sono sicuramente quelli magri e poco lavorati, cucinati in modo semplice senza aggiunta di grassi.

Tra i cibi antiartrosi la frutta, la verdura, i legumi e i cereali ricchi di fibre e sostanze nutritive.

Moltissimi frutti sono in grado di attuare un’azione stabilizzante alcalina grazie ai loro molteplici benefici, questo discorso però non vale per frutti come prugne e mirtilli o ancora per alimenti come mais e lenticchie.

All’interno di una dieta a base alcalina sono rigorosamente vietati tutti i cibi lavorati ricchi di zuccheri complessi che possono innalzare il nostro indice glicemico e quindi favorire e determinare uno stato infiammatorio.

Fra i cibi da evitare: pane bianco, pasta bianca, dolci complessi e raffinati, carni rosse, carni bianche e latticini.

Tutte queste categorie di cibi rappresentano un problema in quanto contribuiscono ad accentuare i nostri scompensi, creando delle condizioni più favorevoli all’avanzamento e/o comparsa di patologie infiammatorie.

Cosa Mangiare in Caso di Artrosi

Spesso si pensa che per curare le patologie basti prendere delle medicine senza modificare le proprie abitudini scorrette.

L’alimentazione e lo stile di vita invece incidono molto e ricoprono un ruolo fondamentale per il benessere del nostro organismo.

In caso di patologie particolari come da esempio l’artrosi è sempre consigliato rivolgersi a un dietologo per formulare la dieta più adatta alle proprie esigenze.

Ad esempio a colazione si potrebbe cominciare la giornata con una dose abbondante di acqua e frutta, talvolta accompagnata da tisane antiossidanti e depurative.

Una delle ricette più semplici ed efficaci in questo senso è sicuramente l’acqua e limone che, se bevuta fin dal primo risveglio, è in grado di migliorare giorno dopo giorno il nostro stato di salute.

Per quanto riguarda il pranzo si può procedere con un piatto molto ricco composto da cereali, come ad esempio il miglio, il farro o più semplicemente il riso accompagnati da abbondanti verdure come spinaci, rape, bietole o asparagi.

Per la cena invece, è possibile magiare della carne magra, rigorosamente bianca e cucinata in modo semplice e poco complesso.

Un ottimo pasto è sicuramente del pesce magro condito con olio, sale e limone.

Per quanto concerne gli spuntini gli alimenti da preferire sono sicuramente frutta fresca, frutta secca, ortaggi ed insalate di verdura stagionale

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat