Dolore Articolare Spalla Cause e Rimedi

0 95

La spalla è un’articolazione particolarmente complessa che ha il compito di garantire i movimenti del braccio e nello stesso tempo il suo ancoraggio al busto.

Composta dalla clavicola, la scapola e l’omero, si divide in due articolazioni fondamentali, l’articolazione gleno-omerale e l’articolazione acromion-claveare, racchiuse da capsule fibrose e stabilizzate da un apparato legamentoso e muscolare complesso.

Per assicurare la sua funzionalità, l’articolazione della spalla ha una conformazione instabile, suscettibile alla perdita di contatto, e proprio per rendere possibile l’ampio raggio di movimenti le sue superfici non aderiscono perfettamente.

Le patologie dolorose della spalla sono molteplici, possono avere varie cause e interessare ogni singolo componente.

Sia nel caso che il dolore alla spalla si presenti in forma acuta, sia che abbia un andamento progressivo e si intensifichi nel tempo, è di importanza cruciale la diagnosi tempestiva.

Dolore alla Spalla Cause

Per la sua anatomia e funzionalità la spalla può andare incontro a diverse patologie, anche se i problemi più ricorrenti possono restringersi a poche tipologie.

I movimenti ripetitivi e la mancanza di ergonomia sono due delle cause più comuni del dolore alla spalla, che possono individuarsi in ambito lavorativo, domestico o di pratica sportiva.

Anche un trauma diretto all’articolazione può essere causa di dolore.

Tuttavia, se si escludono fratture e lussazioni, i problemi più comuni possono essere:

• Nei giovani, sotto i 30 – 40 anni, in particolare negli atleti, lesioni del cercine glenoideo. Il dolore è più invalidante con un’intensa attività fisica o movimenti ripetitivi.
La lesione SLAP interessa la parte superiore della spalla, a livello della testa dell’omero, inserito nella cuffia solo lungo una porzione del tendine bicipite.
Quando invece la causa del dolore è un’infiammazione articolare (artrite) ci possono essere diverse cause che vanno accuratamente indagate.

Oltre i 50 – 75 anni la patologia più comune riguarda la cuffia dei rotatori, che una volta danneggiata è responsabile del dolore, spesso notturno.
Può essere presente un’infiammazione dei tendini (tendinite spalla), possono esserci delle calcificazioni oppure la rottura parziale o completa.
Nel caso di rottura completa di uno o più tendini, quando il trattamento conservativo a base di terapia riabilitativa e antiinfiammatori risulta inefficace, occorre ricorrere alla chirurgia artroscopica.
Soprattutto dopo una certa età è facile che a carico delle cartilagini si instaurino processi degenerativi noti come artrosi.

Oltre i 75 anni solitamente il dolore alla spalla si trova in pazienti già affetti da osteoartrite: primaria, senza una ragione apparente o secondaria, a seguito della rottura dei tendini.
Se i movimenti vengono molto limitati e i trattamenti conservativi sono inefficaci, la protesi alla spalla può rappresentare un netto miglioramento della qualità della vita.

Dolore alla Spalla Rimedi

Cosa fare in caso di dolore alla spalla?

La prima cosa principale è una buona diagnosi.

Mai sopravvalutare o sottovalutare una lesione alla spalla: occorre quindi un’indagine radiologica e un medico specialista.

La prima misura per alleviare il dolore alla spalla è il riposo, che non deve mai essere assoluto per non provocare rigidità e atrofia muscolare.

Al contrario, il riposo attivo prevede un programma di esercizi di mobilità e di rafforzamento, a cui possono seguire tecniche di fisioterapia e riabilitative con l’ausilio di apparecchiature elettromedicali (ad esempio laser).

In secondo luogo analgesici e antinfiammatori possono ridurre lo stato infiammatorio soprattutto in fase acuta.

L’ultimo passaggio prima di ricorrere all’ intervento è l’infiltrazione articolare che in molti casi da una risposta efficace.

Tramite questa tecnica viene iniettato un farmaco corticosteroide e un anestetico locale direttamente nella zona dolorante.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat