Ernia del Disco e Camminata Veloce: Vantaggi e Benefici

20.025

Ernia del Disco e Camminata Veloce sono il binomio perfetto per chi soffre di questa patologia della colonna vertebrale.

Le persone credono che, una volta diagnosticata l’ernia del disco, la loro vita sia finita.

Al contrario, camminare, muoversi e avere una vita normale è ciò che le persone affette da ernia del disco dovrebbero fare ma con delle accortezze.

In questo articolo, quindi, parliamo di ernia del disco e camminata veloce analizzando i vantaggi e i benefici che questa comporta.

Cos’è l’ernia del disco e a cosa è dovuta?

L’ernia del disco è una condizione dovuta alla rottura dell’anulus fibroso di un disco vertebrale, dal quale fuoriesce, totalmente o parzialmente, la polpa.

Essa può derivare da traumi, condizioni congenite oppure nelle persone di età medio-avanzata può avere natura degenerativa a carico del complesso osteo-articolare tra una vertebra e l’altra.

Il sovrappeso, la vita sedentaria, il mantenimento di posture scorrette a lungo tempo e il fumo, rappresentano dei fattori predisponenti per una precoce degradazione del disco intervertebrale.

Ho l’ernia del disco: posso muovermi?

Quando ci si trova ad affrontare una condizione dolorosa e invalidante come l’ernia del disco ci si chiede spesso quali attività sportive, oltre alle cure farmacologiche, possano contribuire alla guarigione o quantomeno alleviare la sensazione dolorosa.

Spesso, il dubbio che sorge si basa proprio sulla possibilità o meno di compiere attività fisica anche a bassa intensità, come per esempio la camminata veloce.

La risposta a questo quesito arriva proprio dagli specialisti, i quali consigliano caldamente l’attività fisica come coadiuvante alle terapie.

In particolare la camminata veloce e il nuoto sono i più consigliarti.

Tuttavia, l’ernia del disco, quando si trova ad uno stadio molto avanzato, risulta particolarmente invalidante tanto da non permettere neanche di camminare a bassa velocità.

Iniziando con brevi percorsi e aumentando progressivamente distanza e velocità, si potranno ottenere buoni risultati e intraprendere questo percorso di guarigione.

Ernia del Disco e Camminata Veloce

La Camminata Veloce è Indicata nei Pazienti con Ernia del Disco?

Perché scegliere la camminata veloce? Quali sono i benefici?

Con camminata veloce si intende lo step precedente alla corsa. Nello specifico questa attività fisica prevede un andatura decisa e un passo piuttosto lungo.

La camminata veloce viene consigliata poiché è in grado si stimolare la circolazione sanguigna.

Questo genere di movimento, inoltre, non procura traumi da impatto con il suolo.

Infatti, a differenza della corsa in cui il corpo viene sollevato da terra (per pochi secondi) con un piccolo balzo, la camminata veloce permette di ottenere un effetto cardio molto simile non inficiando sulla salute di schiena e ginocchia.

Infatti, come la camminata tradizionale, non sono previsti piccoli salti.

Inoltre, molti studi scientifici hanno dimostrato che, la camminata permette al corpo di liberare endorfine. Queste, rilassando il corpo, permettono di diminuire temporaneamente la sensazione dolorosa.

I benefici della camminata veloce non finiscono qui… questa specifica attività fisica permette anche di aumentare la distanza tra i dischi vertebrali.

Questo avrà un effetto positivo sul dolore perché, andando a ridurre lo schiacciamento, si allevierà di conseguenza anche il dolore percepito.

L’importanza della gradualità per ernia del disco e camminata veloce

Dunque, andrà effettuata questa attività ogni giorno. Si potrà partire da una camminata normale di qualche minuto per poi aumentare progressivamente raggiungendo un’intensità e una durata maggiore.

È essenziale non sottoporre il corpo, e in particolare la schiena, a sforzi eccessivi o stress improvvisi.

Per questo il lavoro deve essere fatto in maniera graduale anche con l’aiuto di un esperto o un personal trainer che potrà guidare il cliente per ottenere il risultato sperato.

In generale, è buona norma rivolgersi al proprio medico o ad un fisioterapista che saprà consigliare quale sia l’attività fisica più consona allo stato di salute del paziente e se, questo, possa effettivamente attenuare il forte dolore derivante dall’ernia del disco.

Cos’altro c’è da sapere su ernia del disco e camminata veloce?

Quando approfondiamo argomenti così delicati è importante sapere che li affrontiamo con un approccio piuttosto generale.

Per i casi specifici è opportuno rivolgersi ad uno specialista e, in base alla propria condizione, farsi consigliare i movimenti più indicati.

Difatti l’ernia del disco è una patologia che può guarire in breve tempo o peggiorare, come anche colpire più aree della colonna vertebrale o solo una.

Per questo ti consigliamo di dare uno sguardo anche ai nostri approfondimenti correlati che trovi elencati qui di seguito:

Articolo Pubblicato il 23 Giugno 2018 – Aggiornato il 29 Dicembre 2019

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

WhatsApp chat