Ernia del Disco può Guarire da Sola?

0 862

Ai tanti che chiedono se l’Ernia del Disco può guarire da sola la risposta più corretta e sintetica da dare sarebbe “Potrebbe“.

Tuttavia si tratta di una patologia che quando non curata tende a degenerare.

Una diagnosi tempestiva non solo migliora la prognosi ma permette anche di trattare in modo adeguato l’ernia del disco, per ridurre l’infiammazione, alleviare il dolore e tutti i sintomi.

Ernia del Disco Lombare Può Rientrare?

Partiamo con una premessa: l’ernia del disco va curata ad ogni grado di intensità e gravità.

In alcuni casi si opera chirurgicamente, ma l’iter consigliato prevede prima cicli di fisioterapia, ozonoterapia, terapia farmacologica e tutto quello che è necessario per migliorare la condizione del paziente.

L’ozonoterapia in particolare è una tecnica all’avanguardia, che aiuta a disidratare l’ernia, ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore associato a questa condizione.

Abbiamo spesso parlato di ernia del disco e qui di seguito ti lasciamo alcuni riferimenti per approfondire l’argomento.

Come vedi l’argomento è ampio perché si tratta di una patologia piuttosto complessa e multifattoriale, che colpisce moltissime persone per cause diverse.

A seconda della gravità del problema e della causa scatenante, i rimedi possono essere diversi e devono essere attentamente valutati con un medico specializzato.

L’ernia del disco può guarire da sola ma la casistica non è così frequente e non possiamo affermare una cosa del genere senza prima premettere che in ogni caso sia necessario confrontarsi con uno specialista.

Sarà anche vero che si tende a ridurre i casi di intervento e che la prassi preferita è quella di invogliare il paziente a migliorare il suo stile di vita con incoraggiamenti a muoversi, ad avere uno stile di vita meno sedentario, a fare sport o a ridurre i sollevamenti di peso estenuanti badando alla propria schiena.

Ma questo non significa che una malattia guarisca mentre ce ne stiamo seduti ad aspettare.

Ernia del Disco Guarigione Spontanea

L’ernia del disco, in poche parole, è una fuoriuscita del nucleo polposo dal disco intervertebrale a causa di una lesione dello stesso.

Si tratta di un evento che viene frequentemente causato da un danno ma che può essere determinato anche da fattori genetici, altre patologie della colonna vertebrale o abitudini scorrette come l’alimentazione sbagliata, fumo, eccessiva sedentarietà e posture errate.

Se il’ernia del disco comprime una radice nervosa il dolore si fa acuto, alle volte insopportabile ed è assolutamente sconsigliato stare a casa ad aspettare che passi.

Il dolore inoltre mette in moto un istinto protettivo delle articolazioni che ci fa assumere posture viziate e per le quali sarà necessario comunque sottoporsi a tanta fisioterapia per tornare alla normalità.

Trattamenti e Cure Ernia del Disco

In genere ci sono più strade percorribili per l’ernia del disco ma tutto dipende da paziente a paziente.

Per esempio ci sono terapie conservative, interventi e cure farmacologiche.

Si può ricorrere all’ozonoterapia che è certamente un metodo non invasivo e che è consigliabile nei casi di media entità.

La fisioterapia e il movimento sono soluzioni curative oltre che preventive e che tutti dovremmo mettere in conto se soffriamo di mal di schiena.

Infine ci sono i farmaci antinfiammatori e gli antidolorifici per ridurre il dolore e per consentire al soggetto di sbloccarsi nei casi di dolore acuto.

Con i giusti accorgimenti e il consiglio medico è possibile frequentare una piscina, fare pilates o prendere qualche rimedio naturale per sentirsi più rilassati e ridurre il senso di contrazione dolorosa che qualsiasi problema articolare comporta.

Tuttavia è sempre opportuno confrontarsi con il problema e farsi spiegare dal medico tutte le possibili strade da percorrere per risolverlo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat