Ernia del Disco Cos’è? Come Si Cura?

0 37

Tra le ossa della colonna vertebrale, le vertebre, si trovano i dischi intervertebrali, delle strutture fibro cartilaginee costituite da una parte centrale molle e gelatinosa, chiamata nucleo polposo, e una membrana esterna, conosciuta come anello fibroso.

I dischi intervertebrali hanno una funzione importantissima, fungono da ammortizzatori ed evitano che le vertebre si tocchino fra loro durante i movimenti.

Il movimento della colonna vertebrale è consentito proprio grazie all’azione dei dischi intervertebrali, che formano un’articolazione tra le ossa della colonna vertebrale.

A causa di traumi, invecchiamento del disco o eccessiva sedentarietà l’anello fibroso potrebbe rompersi, causando la fuoriuscita del nucleo polposo: questa condizione si verifica nel caso di ernia del disco.

Vediamo più nello specifico cos’è l’ernia del disco e quali sono i sintomi.

Cos’è l’Ernia del Disco?

L’ernia del disco, o prolasso discale, si verifica quando l’anulus fibroso di un disco vertebrale si rompe causando la fuoriuscita del materiale polposo.

Il nucleo polposo del disco intervertebrale, non trovandosi più nella sua sede naturale, può comprimere le radici nervose, comportando dolore e sintomi di diverso genere a seconda della sede interessata.

Ma perché viene l’ernia del disco quali sono le cause?

Cause Ernia del Disco

Vi sono vari fattori che predispongono all’ernia del disco, tra cui:

  • Degenerazione e invecchiamento delle articolazioni;
  • Colpi o movimenti bruschi che portano a microtraumi;
  • Movimenti abituali di flessione ed estensione del tronco sotto sforzo;
  • Peso corporeo eccessivo, che causa ulteriore stress sui dischi della regione lombare;
  • Atrofia muscolare nelle vertebre della regione lombare;
  • Cattive abitudini come il fumo;
  • Età avanzata.

Anche l’età infatti può concorrere ad aumentare il rischio di ernia del disco, in quanto man mano che il corpo invecchia, i dischi perdono elasticità e resistenza.

Come l’età, anche un’altezza importante può esporre a un rischio maggiore di soffrire di ernia del disco.

Un’altra causa di ernia del disco può essere un’abituale postura scorretta, che fa sì che si aggiunga ulteriore tensione sulla colonna vertebrale, così come la mancanza di esercizio fisico regolare.

Un’attenzione particolare deve essere rivolta anche alla alimentazione, che se dovesse risultare inappropriata, può concorrere a sviluppare l’erniazione.

Infine, è bene sottolineare che anche il fumo è un fattore predisponente, in quanto diminuisce i livelli di ossigeno nel sangue, privando i tessuti di nutrienti essenziali.

Quali Sono i Sintomi dell’Ernia del Disco

I sintomi dell’ernia del disco variano in base alla zona colpita.

In generale, il sintomo principale che si accusa è un dolore acuto e lancinante, seguito da intorpidimento, formicolio e debolezza.

Tuttavia, bisogna fare una distinzione a seconda che i sintomi siano correlati ad un’ernia lombare o ad un’ernia cervicale.

Nel caso di un’ernia lombare, vi è la comparsa di sintomi quali lombalgia e sciatalgia con dolore e formicolio che si irradiano fino alla gamba e al piede.

L’ernia cervicale, invece, si manifesta con dolore cervicale, che può irradiarsi al braccio, con intorpidimento e formicolio, e dolori precordiali e scapolari.

L’ernia dorsale, infine, si presenta con dolori dorsali e intercostali.

In tutti questi casi, inoltre, si possono presentare altri sintomi, come disturbi della sensibilità e della motilità, trofismo degli arti superiori e disturbi sessuali.

La Cura per l’Ernia del Disco

Nella maggior parte dei casi, un po’ di riposo, esercizio fisico e farmaci sono sufficienti come cura.

Tuttavia nel caso di ernie ad ampio raggio e dolore molto forte, è bene eseguire tecniche come l’ozonoterapia.

Essa aiuta a decomprimere l’ernia del disco con conseguente ritiro del disco erniato.

L’efficacia dell’ozono nella patologia discale è stata accertata e i risultati si vedono nel giro di poche settimane, aumentando la possibilità di evitare l’intervento chirurgico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat