Farmaci Per il Mal di Schiena Lombare

0 378

Il mal di schiena lombare è un dolore a carico della regione lombare, situata a livello della colonna vertebrale tra la dodicesima costola e la quinta vertebra lombare.

Può avere origine muscolare, nervosa, legamentosa, osteoarticolare o viscerale.

Generalmente con il termine lombalgia si intende un dolore a carico della muscolatura lombare, determinato di solito da lesione infiammatoria o degenerativa, primitiva o riflessa.

Frequentemente accompagna alterazioni della colonna vertebrale come scoliosi e artrosi, e delle radici nervose come nel caso di ernia del disco.

Le ernie e protrusioni discali in particolare creano problematiche compressive a carico dei fasci nervosi che si trovano a livello della colonna vertebrale, quali le radici sensitive e motorie, con sintomatologia sensitiva, detta lombosciatalgia.

Il dolore associato alla lombalgia spesso può anche irradiarsi agli arti inferiori, con sintomi che variano molto in base al tipo e alla durata.

La lombalgia è acuta quando determina l’incapacità di esercitare una normale attività fisica ma i sintomi si alleviano entro pochi mesi (massimo 12 settimane), cronica se dura più a lungo.

Quando si accusa mal di schiena nella regione lombare, la prima cosa da fare è sottoporsi a visita medica per comprendere la causa della sintomatologia.

Il mal di schiena lombare, infatti, è un sintomo un po’ aspecifico, che può avere diverse origini.

A seconda della patologia responsabile del dolore, il medico indicherà la giusta terapia e i farmaci più efficaci.

Farmaci Per il Mal di Schiena Lombare

Tra i farmaci più utilizzati per il mal di schiena lombare, i FANS e il paracetamolo sono quelli più comunemente impiegati per la cura delle lombalgie acute.

Il paracetamolo assunto nella dose massima di 3 g al giorno, di solito è sufficiente come analgesico per i semplici mal di schiena, in caso contrario si può ricorrere ad un farmaco antinfiammatorio non steroideo, come l’ibuprofene.

Altri FANS impiegati in caso di mal di schiena lombare sono il diclofenac o il naproxene.

Questi farmaci ad azione antinfiammatoria e analgesica vanno assunti per periodi brevi, circa 1-2 settimane, al termine del quale generalmente si integra la terapia con trattamenti fisioterapici.

Nei casi più gravi di lombalgia cronica invece si preferiscono gli antidolorifici ad azione centrale come il tramadolo, e gli oppioidi deboli come la codeina, anche se sono sconsigliati perché danno molta sonnolenza.

Se la terapia farmacologica non garantisce un efficace controllo del dolore, è possibile optare per trattamenti farmacologici locali, operati da medici specialisti e centri di terapia e analgesia.

A scopo terapeutico nei punti particolarmente dolenti, vengono praticate infiltrazioni con anestetici locali e cortisone, o iniezioni epidurali, che aiutano ad abbassare la soglia del dolore.

Alcune volte alla terapia antinfiammatoria si associano anche farmaci miorilassanti, come il diazepam, utili per combattere le contratture muscolari, che spesso si verificano in seguito a traumi o come reazione naturale del corpo per immobilizzare la zona interessata.

Oltre alle diverse terapie farmacologiche, contro il mal di schiena lombare, svolgono un ruolo molto importante i trattamenti posturali e fisioterapici.

In caso di danni a carico della schiena per un recupero più rapido, inoltre è necessario non sottoporsi a sforzi e riposare in un letto ortopedico.

 

Bibliografia

Patrick N, Emanski E, Knaub MA. (2016) Acute and Chronic Low Back Pain.

Reece A. Davies, Christopher G. Maher, Mark J. Hancock. (2008) A systematic review of paracetamol for non-specific low back pain.

Chou R, Deyo R, Friedly J, Skelly A, Weimer M, Fu R, Dana T, Kraegel P, Griffin J, Grusing S. (2017) Systemic Pharmacologic Therapies for Low Back Pain: A Systematic Review for an American College of Physicians Clinical Practice Guideline.

Chaparro LE, Furlan AD, Deshpande A, Mailis-Gagnon A, Atlas S, Turk DC. (2013)
Opioids compared to placebo or other treatments for chronic low-back pain.

Schnitzer TJ, Gray WL, Paster RZ, Kamin M. (2000) Efficacy of tramadol in treatment of chronic low back pain.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat