Formicolio al Piede Cause

0 24

Il formicolio del piede è un disturbo che può essere avvertito in tutta l’estremità o concentrarsi su specifiche aree: collo, pianta, dita, zona plantare fino al calcagno.

Può presentarsi da solo o associato ad altri sintomi: oltre al formicolio, possono comparire bruciore, pizzicore e talvolta anche perdita della sensibilità.

Ma perché se ne può soffrire, quali sono le cause di questo fastidioso disturbo?

Cause Formicolio al Piede

Le cause del formicolio al piede possono essere dovute a diversi fattori.

Fra le cause del formicolio al piede più banali ma non per questo da trascurare e/o sottovalutare sono:

  • postura scorretta
  • sovrappeso
  • alcune scomode posizioni del corpo mantenute per un tempo prolungato
  • calzature scomode o strette
  • attività fisica molto intensa

Ma il formicolio in alcuni casi può essere anche spia di patologie, come ad esempio:

  • discopatie
  • infiammazioni
  • diabete
  • neuropatie periferiche
  • problemi di circolazione
  • problemi muscolari
  • e molte altre patologie a cui si associano anche altri sintomi più specifici.

Il formicolio al piede è un fastidio che, specie se si presenta frequentemente, non va mai sottovalutato. Tuttavia trattandosi di un sintomo abbastanza aspecifico, per una diagnosi è necessario fare indagini mediche più approfondite.

Di solito, il fastidio è transitorio e passa dopo pochi minuti ma se, al contrario, il disturbo persiste e si verifica di frequente, è consigliabile non sottovalutare il fenomeno e rivolgersi al proprio medico curante, il quale valuterà, dopo un’opportuna diagnosi, il trattamento più efficace da adottare.

Formicolio Piede: Transitorio o Continuo?

Il formicolio ai piede si verifica, di solito, a causa di posture scorrette tenute troppo a lungo (ad esempio gambe accavallate o piegate sulla sedia), scarpe strette, scadenti e non adatte ad ospitare la naturale morfologia del piede, come ad esempio i tacchi alti (oltre i 5 cm), che oltre ad alterarne la struttura, facilitano la comparsa di problemi a carico dei muscoli e dello scheletro.

In tutti questi casi il disturbo è transitorio e scompare dopo poche ore.

Quando il formicolio al piede si presenta con maggior frequenza e, soprattutto, si associa a sintomi come dolore, bruciore, improvviso pizzicore, intorpidimento e peggio ancora, mancanza di sensibilità, può essere indice di una condizione patologica ben più seria.

Alcuni esempi di patologie che possono dare questo tipo di sintomo sono le malattie vascolari a danno del sistema periferico (vasculite, complicanze del diabete, placche-sclerotiche ecc), le neuropatie, la sindrome del tunnel tarsale, le protrusioni e le ernie discali, l’infiammazione del nervo sciatico, malformazioni congenite, infiammazioni locali (alluce valgo, artrite, fascite, tallonite, tendinite);

Formicolio al Piede e Lombosciatalgia

La lombosciatalgia, nota anche come sciatica o sciatalgia, è un doloroso disturbo, causato dalla compressione o irritazione del nervo sciatico.

La fitta si concentra nella parte bassa della schiena e si irradia al gluteo e lungo la parte posteriore di uno dei due arti inferiori, arrivando a volte fino al piede.

La lombosciatalgia è un tipo di mal di schiena molto comune caratterizzato da molti sintomi, tra cui il formicolio anche detto parestesia, che si localizza proprio a livello del piede ed è, spesso, associato ad un persistente dolore e ad una spiacevole sensazione di bruciore.

Nei casi più critici, alla sgradevole sensazione di formicolio, si assiste ad un’improvvisa perdita di sensibilità del piede e di energia fisica con un’evidente difficoltà nel camminare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat