Formicolio alle Dita della Mano Cause e Sintomi

0 386

Il formicolio alle dita della mano è un disturbo fastidioso che può dipendere da tantissime ragioni. Inoltre questo può interessare una mano soltanto oppure entrambe, causando anche perdita di sensibilità, calore, freddo, debolezza, torpore e anche dolore.

Ecco quindi un approfondimento per scoprire se è il caso di contattare un medico o se, invece, il formicolio è semplicemente correlato ad un modo scorretto di stare seduto al PC o di riposare disteso.

Possibili Cause Formicolio Mani   

Il formicolio alle dita della mano indica che abbiamo assunto una postura scorretta per un tempo prolungato e, quindi, riguarda la compressione del nervo ulnare che genera il fastidio. In pratica quando assumiamo posizione scomode durante il sonno accade che le mani inizino a formicolare e questo è esattamente il caso per cui non bisogna preoccuparsi troppo.

Ecco perché in questi casi basterà prestare attenzione a come dormiamo e se la sensazione di sentirsi scomodi e non riposati persiste, forse è il caso di controllare la qualità del materasso o del cuscino. Il formicolio alle dita della mano, tuttavia, potrebbe derivare anche da sforzi intensi e lavori ripetitivi durante il giorno per cui, se ti ritrovi in queste situazioni, considera l’opzione di caricarti meno e di fare una pausa ogni quaranta minuti in cui assumi la medesima postura.

Quando, invece, il formicolio colpisce entrambe le mani ci potrebbe essere un problema legato alla circolazione. Questo è confermato dalla persistenza del disturbo e andrebbe approfondita con il medico. Difatti potrebbe essere un indicatore di problemi più gravi come ipotensione e infarto miocardico.

Inoltre c’è tutta una serie di patologie correlate ai nervi sensitivi, al diabete mellito e persino alla sindrome del tunnel carpale: tutte condizioni patologiche accomunate del sintomo del formicolio alle dita della mano.

Sintomi Ernia del Disco Cervicale

Infine il sintomo del formicolio alle dita della mano potrebbe essere correlato a processi degenerativi artrosici e a patologie a carico delle articolazioni. Tra queste figurano la contrattura di Dupuytren, la sindrome di De Quervain e la sindrome dello stretto toracico.

In altri casi potrebbero esserci problemi che riguardano la colonna vertebrale ed il tratto cervicale. Questi possono essere correlati a disturbi come l’ernia del disco o a uno stato di stress e ansia duraturo e persistente.

Nel primo caso il formicolio alle mani segnala la presenza di una possibile ernia del disco cervicale.

Difatti la sintomatologia di questo disturbo è molto ampia e comprende atrofia, cruralgia, dolore ai talloni, al collo, ai gomiti, al petto e persino all’anca. Potrebbe causare braccia deboli e dolenti, formicolii persistenti non solo alle dita della mano ma anche alla testa, alle braccia e alle gambe. L’ernia del Disco cervicale può causare insonnia, rigidità dei muscoli del collo, scricchiolii e reumatismi.

È per questo che un formicolio sporadico e conseguente ad una postura statica assunta per molte ore non dovrebbe farci preoccupare. Al contrario quando questo diventa fastidioso e persistente bisogna parlare con il medico, spiegando nel dettaglio quali sono i sintomi che provi e provvedendo ad un percorso di diagnosi approfondito.

Solo in questo modo il medico potrà inquadrare il fastidio del formicolio e suggerirti il modo più veloce ed efficace per farlo smettere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat