La Storia di Linda Salvo (da Facebook)

0 611

Ritrovarsi a non poter più svolgere le normali attività quotidiane a causa del dolore è una grande limitazione, soprattutto per le persone più dinamiche, sempre in movimento.

Alcune patologie infatti sono invalidanti e costringono il paziente a cambiare stile di vita.

Una corretta e approfondita diagnosi, non solo permette di analizzare accuratamente il caso, ma di intraprendere la terapia più efficace.

La terapia del dolore ha come obiettivo proprio quello di alleviare i sintomi e permettere al paziente di ricominciare una vita normale, con meno limitazioni possibili.

Leggiamo la storia di Linda, una paziente del Dott. Sbacchi che soffriva  di una lombosciatalgia dovuta a un ernia tra le vertebre L5-S1.

“Da circa 3 mesi non riuscivo più a camminare a causa di una lombosciatalgia terribile, dolori atroci all’anca e all’inguine destro.

Io abituata a farmi chilometri a piedi non sopportavo di essere costretta a prendere per qualsiasi spostamento la macchina, in cui salivo con grande fatica. Per sedermi dovevo sollevare la gamba con le mani.

Così con il mio medico decidiamo di fare la RM della colonna lombosacrale e risulta un ernia L5-S1.

Ho provato di tutto, punture, cortisone per via orale e intramuscolare, laser terapia, ma senza nessun risultato.

Circa un mese fa incontro un mio amico fisioterapista che mi racconta la sua storia, simile alla mia, risolta andando dal Dott. Sbacchi e così me lo consiglia.

Adesso dopo 3 sedute dal Dott Sbacchi posso dire di essere rinata, non ho più dolori e faccio tutto quello che non potevo più fare.

Grazie al grande Dott. Sbacchi, un medico professionale, umile, veramente una grande persona.

Grazie, grazie, grazie!”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat