Mal di Schiena Antidolorifico o Antinfiammatorio?

0 339

In caso di mal di schiena antidolorifico o antinfiammatorio?

Questi due farmaci sono spesso confusi tra loro o assunti come fossero la stessa cosa.

Vediamo la differenza tra i due e quali prendere in caso di mal di schiena.

Che Medicina per il Mal di Schiena?

Abbiamo parlato spesso di mal di schiena e qui trovi tutti gli articoli a riguardo.

Rispetto all’argomento devi sapere che ci sono diversi tipi di mal di schiena (qui un approfondimento) e che, non essendo tutti uguali, richiedono terapie farmacologiche differenti.

In generale le terapie per curare la schiena sono di tipo farmacologico e fisioterapico e si abbinano a seconda del tipo di problema.

Se hai una contrattura causata da un periodo stressante, da una posizione scorretta, da un lavoro estenuante o da un sollevamento di pesi errato può bastare un antinfiammatorio da banco.

Ci sono però altre problematiche più complesse come l’ernia del disco, la sciatalgia e altre patologie della colonna vertebrale.

Esse vanno trattate confisioterapia e farmaci antinfiammatori più potenti come quelli a base di cortisone.

Differenza fra Antidolorifici e Antinfiammatori

Vediamo ora di fare chiarezza sui farmaci antidolorifici e sugli antinfiammatori.

Innanzitutto gli antidolorifici sono chiamati più propriamente analgesici e servono per trattare il dolore di qualsiasi intensità.

Essi quindi lavorano per spegnere il dolore senza guarire il problema che lo ha causato e sono di tre tipi:

  • Antipiretici
  • Oppioidi
  • Antinfiammatori non steroidei, ovvero FANS

FANS – Quali sono?

I Fans sono la categoria più vasta e sono caratterizzati da proprietà antinfiammatorie e antipiretiche oltre che antidolorifiche.

Sono generalmente classificati in base alla loro composizione chimica e si dividono in:

Acido Propionico (iboprufene, naprossene, dexketoprofene, flurbiprofene e ketoprofene), Acido acetilsalicilico,Acido acetico, Acido enolico, Solfonilidici come la nimesulide, Acido fenamico, Inibitori selettivi COX-2.

Essi lavorano per inibire un enzima in grado di trasformare l’acido arachidonico in prostaglandine e prostacicline (oltre che in trombossani): la ciclossigenasi.

Antipiretici e oppioidi

Gli antipiretici sono antidolorifici che non hanno effetti antinfiammatori come il paracetamolo.

Questi tipo di farmaci è indicato per febbre, mialgie, mal di testa, dolori mestruali, mal di testa e nevralgie.

Se rispetto al tuo mal di schiena antidolorifico o antinfiammatorio è una scelta che ti manda in confusione ora sai che con il paracetamolo non risolverai il problema.

Gli oppioidi, infine, lavorano stimolando i recettori oppioidi endogeni e si prescrivono per infiammazioni e dolori particolarmente acuti.

Difatti tra questi rientrano codeina, morfina, metadone, ossicodone e buprenorfina.

Mal di Schiena Antidolorifico o Antinfiammatorio?

Se il dolore è talmente forte da renderti rigido e da impedirti di camminare o muoverti devi sempre contattare il medico.

Questo ti potrà consigliare FANS, farmaci cortisonici (per i dolori e le problematiche più gravi), miorilassanti (per rilassare le tensioni muscolari) o analgesici (che agiscono a livello centrale per diminuire la percezione del dolore).

I farmaci qui descritti devono essere sempre consigliati dal medico e non è mai una buona idea prenderli senza il suo parere.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat