Mal Di Schiena Bambini

0 7

Quando i bambini manifestano fastidi o dolori è normale preoccuparsi: quando bisogna rivolgersi al medico?

I piccoli spesso non descrivono i dolori come gli adulti, per cui è giusto che tu conosca poche semplici nozioni di base per intervenire in maniera tempestiva e intelligente.

Per quanto riguarda il mal di schiena bambini e adulti hanno reazioni, sintomi e cause molto differenti tra loro.

Per il mal di schiena ai bambini, quindi, risulterà fondamentale osservare il loro grado di mobilità e quali reazioni hanno alla minima sollecitazione.

Mal di schiena bambini: osservare il tipo di dolore

Osserva se il dolore è legato all’area alta o bassa della schiena e, in tal caso, chiedi al bambino se sente la gamba come fosse addormentata.

Per l’area alta può trattarsi di un torcicollo o di qualcosa di più serio ma è bene sempre capire se prima si è verificato un urto o un trauma di qualsiasi genere.

Il mal di schiena ai bambini, infatti, può avere origini di natura traumatica, posturale o patologica.

Prima di rivolgersi al medico devi reperire almeno queste informazioni di cui abbiamo appena parlato.

Per comodità le elenchiamo qui di seguito:

  • Ha movimenti limitati? Quali?
  • Al tocco sente dolore?
  • Dove ha origine il dolore? Collo? Natiche?
  • Il dolore è comparso in seguito a quale evento?

Con queste informazioni e dopo aver provato a sfiammare il dolore con un leggero iboprufene, rivolgetevi al medico.

Non tutti i bambini manifestano il dolore allo stesso modo.

Alcuni piangono copiosamente per un dolore tenue mentre altri trattengono le reazioni alle sollecitazioni mediamente più dolorose.

Starà al medico capire che tipo di provvedimento prendere grazie anche alla corretta individuazione dei sintomi da parte dell’adulto.

Mal di Schiena Bambini Cause

Se il mal di schiena del bambino non dipende da problemi di origine traumatica o posturale si dovrà indagare valutando gli altri sintomi collegati al mal di schiena.

Questo significa che se il dolore è associato a vomito e febbre si procede in un modo e se al mal di schiena è associato intorpidimento e impossibilità di movimento si procede in un altro.

Potrebbe trattarsi di influenza, meningite e altre malattie alle vie respiratorie come anche di ernia del disco, lesioni e infiammazioni nervose.

La miglior corsa da fare in caso di persistenza del mal di schiena è rivolgersi al medico prima che il dolore diventi acuto e che getti il bambino e la famiglia nel caos.

Zaini e Mal di Schiena

Gli zaini sono una dalla cause più diffuse di mal di schiena bambini.

Purtroppo a volte gli zaini sono troppo pesanti e i bambini tendono ad indossarli in maniera scorretta per lungo tempo.

Bisognerebbe accertarsi sempre che il peso sia distribuito su entrambe le spalle e vigilare sul carico di peso portato nello zaino.

Esistono anche gli zaini a rotelle, certamente.

Il trolley però non sempre si rivela utile a evitare il problema perché si trasporta su un braccio solo, caricando lo sforzo solo su un lato dell’articolazione.

Tra le ragioni del mal di schiena bambini c’è anche lo sforzo sportivo che potrebbe comportare dolore e infiammazione momentanee.

Per questi casi oltre a correggere le ragioni di sforzo e a prestare attenzione al corretto sviluppo muscolare lombare del piccolo, basta somministrare dell’iboprufene e attendere che il dolore si spenga.

Bambini e Problemi di Postura

Anche stare seduti a scuola e nel pomeriggio, per i compiti, può provocare dolori alla schiena, soprattutto per i bambini più sedentari.

In realtà ciò che più tra tutte le cause spinge e mal di schiena in età infantile è la sedentarietà.

Nell’età della fanciullezza il corpo deve essere spesso attivo ed in movimento per svilupparsi al meglio.

Stare seduti a schiena ricurva troppe ore al giorno crea un danno sia alla salute dei bambini che alle capacità di concentrazione.

Per questo è bene insegnare loro la corretta postura e parlare con un medico se noti che la posizione da seduto e da eretto sia già compromessa in avanti.

Se i sintomi ed il dolore persistono e impediscono al bambino di camminare e muoversi è il caso di parlare con il medico e provvedere ad accertamenti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat