Mal di Schiena e Mesoterapia

0 318

La parola mesoterapia deriva dal greco antico e letteralmente sta ad indicare un trattamento medico rivolto ad una zona di mezzo, nello specifico si fa riferimento al mesoderma, quello strato di tessuto connettivo sotto la cute a cui è mirato il trattamento.

Questa terapia consiste infatti nell’iniettare attraverso dei minuscoli aghi delle dosi minime di determinati farmaci misti a soluzione fisiologica a livello intradermico al fine di alleviare il dolore.

Si tratta di una tecnica molto diffusa e adatta a diverse zone del corpo e di conseguenza a diverse patologie ed in particolare è molto utilizzata per il mal di schiena.

Mesoterapia: Efficacia e Sicurezza

Come già accennato la mesoterapia è diretta al mesoderma, dunque agisce a livello superficiale e proprio questa sua caratteristica peculiare la rende una tecnica particolarmente sicura ed efficace, minimizzando sia i rischi che gli effetti collaterali che invece accompagnano spesso le terapie farmacologiche somministrate per via orale, intramuscolare o endovenosa.

Le performance che i farmaci raggiungono con questa tecnica sono particolarmente elevate: le sostanze iniettate si vanno a depositare e a concentrare sotto cute, in zone definite ponfi, e vengono rilasciate gradualmente negli strati più profondi in modo che gli effetti benefici siano protratti nel tempo.

A livello dermico infatti l’assorbimento del farmaco è piuttosto lento, permettendo la formazione di un piccolo deposito che si diffonde in diverse ore.

Grazie alla mesoterapia sono sufficienti piccole dose di farmaco per avere buoni effetti terapeutici.

Mesoterapia per il Mal di Schiena

La mesoterapia integra agopuntura e iniettore multiago in un’unico trattamento e si presta come terapia antalgica, antinfiammatoria e miorilassante in alcuni casi di mal di schiena.

Prima di sottoporsi a questo trattamento però è necessario prenotare una visita medica presso uno specialista per essere sicuri, in base alla diagnosi, della sua utilità per alleviare il dolore nel nostro caso specifico.

La mesoterapia trova la sua applicazione soprattutto in alcune forme croniche o recidivanti di mal di schiena grazie agli effetti collaterali ridotti e alle piccole dosi di farmaco che vengono iniettate.

Il trattamento infiltrativo locale può essere indicato nei processi infiammatori con dolore e limitazione funzionale, sia in patologie degenerative delle articolazioni in fase cronica.

Controindicazioni Mesoterapia: possono esserci effetti collaterali?

La mesoterapia nella maggior parte dei casi viene ben tollerata e recepita da chi vi si sottopone perché risulta poco invasiva.

Nonostante ciò questo trattamento in alcuni casi viene sconsigliato a chi è in gravidanza o in allattamento o a chi soffre di disturbi della coagulazione, poiché si tratta pur sempre di micro iniezioni.

Bisogna inoltre tenere in conto le piccole reazioni cutanee locali che si potrebbero manifestare poco dopo il trattamento, come arrossamento, bruciore o lievi ematomi, che data la superficialità della terapia tenderanno a scomparire nell’arco di poco tempo.

Si sconsiglia inoltre l’esposizione al sole delle zone che sono state sottoposte alla mesoterapia, fino a due tre giorni dopo il trattamento e in egual misura è sconsigliato applicarvi cosmetici o profumi.

Infine si ricorda a chi intende sottoporsi a questa tecnica di rivolgersi solo a medici specializzati e di far presente prima del trattamento quali siano tutte le proprie allergie o eventuali patologie e sindromi di cui si soffre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat