La Storia di Marcenò Agata

0 557

Leggiamo la storia di Marcenò Agata, una paziente del Dott. Sbacchi che soffriva di dolori e mal di schiena a causa di ernie del disco.

Come l’ha aiutata la terapia del dolore?

Si possono alleviare i sintomi dell’ernia del disco senza intervento chirurgico?

La Storia di Marcenò Agata da Facebook

Esattamente tutto ebbe inizio dopo la mia seconda gravidanza….

Dopo tanti giorni di dolori alla schiena mi sono decisa ad andare più in fondo alla cosa e così dopo aver fatto una risonanza mi hanno diagnosticato delle ernie del disco.

Con varie cure, punture e medicine sono sempre riuscita a cavarmela… fino a quando nel 2015 i dolori sono peggiorati, erano sempre più atroci.

Non avevo più la forza di camminare, il dolore soprattutto mi colpiva nella gamba sinistra.

Non ce la facevo più e allora con tanta paura ho deciso di mettermi in lista per l’operazione.

Dopo tanti mesi di cure il dolore era più lieve, i sintomi erano sempre presenti ma non come prima.

Avevo rinunciato all’idea di un’eventuale operazione, fino a quando ciò che temevo di più è successo.

Il dolore è ritornato, e più forte di prima, arrivando al punto di non riuscire a deambulare più.

Mi ritrovai senza più speranze soprattutto per il periodo che tutti stavamo passando, in pieno lockdown.

Dopo tante medicine, infiltrazioni, punture, mille chiamate a dottori che puntualmente non mi davano le giuste attenzioni per il periodo stesso.

Tramite i social ho potuto notare notevoli recensioni positive sul conto del Dottor Emanuele Sbacchi, pur essendo molto scettica ho voluto provarci fissando un appuntamento nel suo studio.

Sono entrata nello studio con una sedia a rotelle, con tanta paura e insicurezza ma appena ho visto il Dottore subito mi ha ispirato positività, fiducia e soprattutto speranza.

Iniziando le infiltrazioni e in seguito il trattamento dell’ozonoterapia ho notato dei miglioramenti assurdi.

Giorno dopo giorno grazie a lui la mia vita ritornava e sta ritornando sempre più alla normalità, sono riuscita a camminare con le mie gambe, senza più nessun mezzo e questo è stata la mia più grande rinascita.

Posso soltanto dire grazie al Dottore Emanuele Sbacchi per i miei progressi ottenuti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat