La Storia di Maria Grimaldi

0 300

Oggi condividiamo la storia di Maria Grimaldi, una paziente del Dott. Sbacchi che soffriva di un forte dolore a causa di un’ernia cervicale.

L’ernia cervicale è una condizione molto invalidante che provoca dolore al collo e alla spalla, mal di testa, nausea e vertigini, perdita di forza e formicolii al braccio.

Quando i sintomi sono molto gravi è difficile svolgere anche le più piccole attività quotidiane.

Questo era proprio il caso di Maria, una paziente del Dott. Sbacchi che non riusciva più nemmeno a dormire e giocare con suo figlio.

Leggiamo la sua storia e i benefici che ha avuto con la terapia infiltrativa per ernia cervicale.

La Storia di Maria Grimaldi (da Facebook)

Maria 35 anni: racconto la mia storia sperando di aiutare chi come me combatte la cefalea.

Gli ultimi 8 anni della mia vita sono trascorsi in compagnia dei miei terrificanti attacchi di cefalea “INVALIDANTI”.

Lo scrivo in maiuscolo perché il dolore ha condizionato la mia vita e quella di chi mi ama, che si è preso cura di me nei limiti del possibile, con parole dolci e aiutandomi a girare mare e monti per trovare la cura che mi aiutasse a vivere e fare tutto quello che è indispensabile come mamma, moglie, amica, sorella e figlia.

Non sto a dirvi quanto tempo e denaro abbiamo speso in questi anni… Tutto invano.

Aggiungo che gli anni di convivenza con il dolore, mi hanno procurato una grave forma di insonnia.

Il dolore la notte non mi permetteva di riposare.

Sentirsi dire da un figlio: “Mamma giochiamo insieme? Mamma mi porti al parco usciamo!? Mamma corri, mamma salta mamma e ancora mamma…”

Il suono della sua voce piena di gioia e speranza che mi invitava a fare tutto ciò che non ero in grado di fare.

Con il cuore a pezzi e certe volte con gli occhi pieni di lacrime rispondevo: “Mamma non può, ha mal di testa forte”.

Che dolore!

Ho fatto di tutto in questi anni, risonanze, RX in varie parti del corpo, Tac all’encefalo, visite con neurologi, osteopati, gnatologi, trattamenti di agopuntura, ginnastica posturale, terapie farmacologiche abbastanza forti che in alcuni momenti mi portavano ad avere altri problemi fisici.

Cure inutili anche quelle!

Scusate se mi sono prolungata, adesso ci tengo a raccontare la parte più BELLA, la parte in cui ho ripreso a sorridere, a vivere e gioire insieme alla mia famiglia.

Un ANGELO sceso dal cielo ha un nome DOTT. SBACCHI.

Sono andata da lui grazie a mio cugino Massimo, anche lui in cura con il Dottore che oggi ha risolto il problema.

Io oramai ero diventata scettica non credevo più a nulla e a nessuno.

Sono entrata ed ho visto una persona come tutti noi, pronto ad ascoltare finalmente e a credere al mio dolore.

Avevo qualche problema al rachide cervicale, che mi portava contratture e tensione… ad oggi non so nemmeno io da dove viene la causa.

Ma una cosa so per certa… Che sono rinata e spero di continuare a stare così bene!

 Un bravissimo Dott. Professionale

 Grazie e ancora grazie Dott. Sbacchi… Che Dio ti benedica!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat