Ozonoterapia Tendinite di Achille

0 44

Ozonoterapia Tendinite di Achille – In questo approfondimento ti spiegheremo come curare la tendinite di Achille e come affrontarla al meglio grazie ai benefici che apporta l’ozonoterapia.

Si tratta di un approfondimento generale di cui tener conto a scopo informativo.

Per conoscere lo stato effettivo della tua patologia è estremamente consigliata la visita specialistica che individuerà la miglior diagnosi e, quindi, il miglior percorso di cura.

Sintomi dell’Infiammazione del Tendine di Achille        

L’infiammazione del tendine d’Achille provoca un dolore acuto dietro la gamba, all’altezza del tallone.

A vote il dolore si irradia per tutto il polpaccio e si avverte quando cammini, quando salti e quando corri, ovvero in quelle situazioni in cui il tendine è in movimento.

Si tratta di un tendine molto resistente ma che tende ad infiammarsi quando in corso vi è un’anomalia degenerativa o una sollecitazione eccessiva dovuta a sforzi e movimenti eccessivi o pericolosi.

La tendinite di Achille può portare alla rottura del tendine se trascurata, per cui alle prime avvisaglie di dolore è importante consultare lo specialista.

Si tratta di una risposta naturale del corpo che si manifesta sotto forma di infiammazione, ovvero di gonfiore e dolore.

Terapia Tendinite    

Normalmente la terapia per la tendinite d’Achille prevede la somministrazione di antidolorifici e antinfiammatori oltre alla prescrizione di fisioterapia mirata.

La tendinite si cura tramite un approccio conservativo che mira a proteggere il tendine infiammato e a far recuperare il movimento, evitando che il paziente si irrigidisca e che i suoi muscoli si atrofizzino.

Difatti il dolore, in alcuni casi, è talmente acuto da impedire il movimento.

Senza sciogliere questo doloroso blocco il paziente rischia di perdere il tono muscolare o peggio, di lesionare gravemente il tendine infiammato.

È importante anche ridurre il processo infiammatorio tramite massaggi e ghiaccio, nonché con il riposo.

Ozonoterapia Tendine di Achille Infiammato

Per i processi infiammatori di qualsiasi articolazione uno dei migliori rimedi consigliati è quello dell’ozonoterapia.

L’ozonoterapia è l’applicazione di azoto medicale, innocuo e benefico per il nostro corpo, direttamente sulla zona da trattare.

Il trattamento va ripetuto in più sedute ed è in grado di congelare l’infiammazione e donare subito un grande beneficio.

La modalità di svolgimento è di tipo infiltrativo e consiste, per l’appunto, in infiltrazioni sottocutanee con aghi sottilissimi, impercettibili e indolore.

Sono necessari dei cicli di almeno dieci sedute ma i benefici sono apprezzabili sin da subito.

Con l’ozonoterapia un’altissima percentuale di pazienti risponde positivamente all’azione antidolorifica e antinfiammatoria dell’ozonoterapia.

Cosa viene infiltrato sotto la cute?

Si tratta di una miscela di ossigeno e azoto, sostanze già naturalmente contenute nel nostro corpo.

Quando questa viene iniettata si percepisce una sensazione di freddo sull’area interessata e il sollevamento dal dolore è simile a quello che si prova durante l’applicazione degli impacchi di ghiaccio.

In genere con dieci o dodici sedute si ha una guarigione quasi completa ma è importante abbinarla anche ad altri trattamenti kinesiologici e fisioterapici per poter arginare il rischio di recidive.

La tendinite è un male che va curato subito perché è facilmente risolvibile.

È importante, tuttavia, affidarsi al parere del medico curante che sottoporrà il paziente ad esami diagnostici accurati per visionare lo stato dell’infiammazione e i percorsi di cura migliori da intraprendere.

Vuoi saperne di più su Ozonoterapia Tendinite di Achille?

Consulta la pagina dedicata dove trovi tutti gli approfondimenti in materia di ozonoterapia, funzionamento del trattamento, benefici e patologie per le quali è applicabile.

Se hai domande, chiedi pure lasciando un commento!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat