Scoliosi Sintomi e Cure

0 834

Cos’è la scoliosi? Quali sono i sintomi e le cure per questa condizione?

La scoliosi è una patologia che interessa la colonna vertebrale, che solitamente insorge nell’adolescenza.

Si presenta come una curvatura laterale anomala della colonna vertebrale e può causare una serie di sintomi da non sottovalutare, soprattutto durante la fase di crescita.

Si tratta di un problema da tenere sotto controllo attraverso visite mediche periodiche e da trattare con terapie mirate.

Scoliosi Cos’è?

La colonna vertebrale presenta delle normali curvature, che conferiscono al corpo una certa elasticità e libertà di movimento.

Guardando la spina dorsale di profilo, questa normalmente ricorda un “S”, ma in alcuni casi possono verificarsi delle deformazioni.

La scoliosi è una delle deformità della colonna più comuni e consiste in una deviazione laterale associata a rotazione dei corpi vertebrali.

Questa condizione porta a una serie di conseguenze e coinvolge oltre alle vertebre anche i dischi intervertebrali e i legamenti, causando problemi strutturali e funzionali.

E’ molto importante non trascurare i sintomi della scoliosi in quanto questi possono evolvere nel tempo e creare gravi problemi di salute oltre che estetici.

Scoliosi Sintomi

La comparsa di questa patologia segue la naturale evoluzione e la crescita della colonna vertebrale.

Può essere riscontrata, in alcuni casi, sin dai primi anni di vita ma il maggior numero di manifestazioni della malattia appaiono subito dopo i 10 anni e nei periodi prepuberale e puberale, cioè ne dil momento di massimo sviluppo del corpo umano.

E’ di fondamentale importanza individuare precocemente la patologia in fase adolescenziale proprio per la delicatezza e la particolarità del momento.

Solo con una diagnosi in questa fase è possibile limitare i danni che potrebbe arrecare questa condizione ed avviare un percorso di correzione o di arresto del fenomeno deformativo.

Il primo riscontro, in genere è ad opera del pediatra che con la visita nota i segni più evidenti:

  • Spalle e Scapole non allineate correttamente
  • Testa in posizione non centrata rispetto al bacino
  • Fianchi non allineati
  • Tendenza ad una postura irregolare
  • Dislivelli ad altezza delle costole

Le deformità della colonna vertebrale, spesso causano mal di schiena e si hanno difficoltà a indossare i vestiti che non si adattano bene. 

Il passaggio successivo richiede una visita specialistica di tipo ortopedico ed eventuali esami di tipo radiografico.

Scoliosi Idiopatica e Congenita

Le cause che determinano la deviazione possono essere di natura morfologica, neurologica e si ipotizza anche ereditaria.

Nella più grande percentuale dei casi la scoliosi è idiopatica ossia appare senza alcuna causa specifica mentre, nel 20-30 % si tratta di scoliosi congenita ossia dovuta a un difetto di formazione delle vertebre durante la vita intrauterina.

La natura idiopatica comprende la maggior parte delle anomalie, ma può capitare anche che la scoliosi si presenti in seguito a un trauma, o come conseguenza di patologie, ad esempio artrite, tumori o infezioni.

Le più colpite da scoliosi in generale sono le femmine.

Diagnosi Scoliosi

La scoliosi può essere classificata in scoliosi lombare, scoliosi dorso lombare, scoliosi dorsale e scoliosi cervico dorsale

Per poter ottenere una diagnosi definitiva, è necessario effettuare un esame radiografico della colonna vertebrale che permette di evidenziare la precisa misurazione del grado di scoliosi e definizione del tipo di curva.

In seguito è bene effettuare anche una visita clinica utile ad individuare delle anomalie morfologiche del tronco che evidenziano una probabile scoliosi.

E’ molto importante effettuare la diagnosi già dai primi sintomi per consentire una terapia meno invasiva.

Nei casi di scoliosi in stato avanzato, infatti, viene attivata una cura più complessa. 

Scoliosi Cure e Terapie

Le terapie per la scoliosi vengono valutate dal medico caso per caso, in base alla gravità della condizione.

Generalmente si ricorre ad un percorso di rieducazione attraverso la ginnastica correttiva, monitorando il decorso con il medico.

L’attività fisica è molto utile per potenziare i muscoli paravertebrali e alleviare i sintomi.

E’ necessario però praticare sport che non richiedono sforzi eccessivi, eseguiti sotto l’attenzione di un esperto.

In molti casi è opportuno ricorrere ad un busto ortopedico, che aiuta ad arrestare l’evoluzione della patologia, migliorando al contempo la postura.

Il tipo di busto ed i tempi di utilizzo sono rapportabili alla individualità di ogni caso, ma generalmente si tende a richiederne l’uso per una buona parte della giornata e fino all’approssimarsi della fase adulta.

Questo è un passaggio molto delicato e molto difficile da prospettare ai ragazzi che lo vivono con grande disagio, alimentando il senso di insicurezza tipico dell’adolescenza e creando motivi di imbarazzo verso i propri coetanei.

Fortunatamente la scienza fa passi da gigante ed alcune aziende hanno approntato dei busti che sono particolarmente efficaci nel trattamento della scoliosi e possono essere utilizzati solo di notte.

Ecco qualche esempio di sostegni ortopedici che possono essere utilizzati:

[amazon box=”B078Z5ZPPV,B01400XXC2,B07BQ17XJ2,B019HGN5WW,B07C98MXXG”]

In caso la curva delle scoliosi superi i 20 gradi e raggiunge il massimo dei 35, è necessario indossare per un lasso di tempo il corsetto ortopedico che può essere commissionato su misura e indossato per un numero di ore indicato dal medico. 

Ci sono statisticamente una minoranza di casi che necessitano del ricorso all’intervento chirurgico e sono quelli in cui si rischia che la patologia possa degenerare apportando altri danni tra cui quelli a carico del sistema cardiorespiratorio e neurologico.

L’intervento per la scoliosi viene eseguito nei casi gravi con deviazioni maggiori di 35 – 40 gradi.

Questo tipo di intervento chirurgico consiste fondamentalmente nella riduzione della curvatura tramite fissazioni metalliche.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat