Sensazione di Sbandamento: le Possibili Cause

0 23

La sensazione di sbandamento è una spiacevole condizione in cui chiunque può trovarsi almeno una volta nella vita.

Quando questa persiste è opportuno consultare il proprio medico di fiducia per farsi consigliare su quali strade intraprendere per la diagnosi e per la relativa cura.

In questo articolo vedremo da cosa possa derivare la sensazione di sbandamento e come si può ridurre il o eliminare il problema.

Sbandamenti di Testa Cosa Sono e Come Si Manifestano        

La sensazione di sbandamento è solitamente associata alle vertigini, ovvero un’anomalia dell’equilibrio che fa sentire il soggetto instabile e prossimo alla caduta mentre la stanza sembra ruotare.

Questa sensazione può verificarsi sia da in piedi che da seduti, o meglio, in qualsiasi posizione.

A volte questa può durare pochi secondi mentre in casi più gravi essa può andare avanti per ore e giorni e causare al soggetto le vertigini anche solo per un minimo movimento della testa come un colpo di tosse.

Sbandamenti Cause

Lo sbandamento può causare instabilità di vario genere per cui le possibili cause sono piuttosto numerose.

Difatti si può soffrire di questo disturbo per problemi all’orecchio, o meglio, al labirinto come anche per emicrania e traumi cranici.

Potrebbe esserci un’emorragia cerebrale in corso, un ictus o potrebbe essere la manifestazione di un sintomo della Sindrome di Méniere.

In questi casi si associano anche problemi di nausea e vomito, disturbo alla vista e affaticamento per aumento del battito cardiaco.

Se ci fossero problemi alla schiena, inoltre, soprattutto nel tratto cervicale, questi potrebbero causare lo sbandamento per via del coinvolgimento del distretto collo-testa da cui parte la spiacevole sensazione

Cervicale Giramenti di Testa

La sensazione può quindi essere legata anche alle vertebre o ai muscoli cervicali a causa di discopatie, ernie e artrosi ma anche contratture di varia entità.

Questa particolare condizione si verifica molto spesso in caso di un incontro tra varie situazioni anomale e patologiche del soggetto che comportano la sensazione di sbandamento.

Potrebbe esserci, infatti, un problema di microcircolazione che lega il giramento al tratto cervicale.

Le soluzioni per questo genere di quadri clinici variano da soggetto a soggetto, perché non è possibile individuare una soluzione  unica.

 Come rimediare a questo problema?

Sicuramente una risonanza non può aggiungere molto a ciò che un medico dovrebbe già sapere di un suo paziente in cura ma potrebbe essere anche necessaria.

Il punto è che il medico dovrà capire da cosa si origina il comportamento posturale scorretto, cosa sovraccarica il tratto cervicale e cosa porta allo sbandamento.

Saranno utili degli esami e alcune valutazioni sulla riabilitazione posturale necessaria che varia da paziente a paziente.

Massaggi decontratturanti e fisioterapia potrebbero aiutare a migliorare il problema mentre nei casi più gravi alcuni farmaci per calmare la sensazione di nausea e vomito sono necessari per consentire al paziente di muoversi e iniziare a guarire.

In ogni caso questo disturbo segnala l’esistenza di una probabile discopatia da appurare e per la quale è vivamente consigliato contattare uno specialista a cui sottoporre il proprio problema.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat