Sindrome delle Faccette Articolari Sintomi e Cure

0 58

La Sindrome delle Faccette Articolari è una patologia infiammatoria che coinvolge i processi articolari delle vertebre, le cosiddette faccette articolari vertebrali.

La comparsa della sindrome e della relativa sintomatologia appare strettamente legata ad altre patologie di diversa natura, come ad esempio la scoliosi, la cifosi, l’ernia del disco lombare, l’ernia del disco cervicale, l’artrosi ed infine l’osteoporosi.

Sindrome Faccette Articolari Cos’è

Tale patologia ha origine da una o più articolazioni zigoapofisarie ed è provocata dall’infiammazione della corrispondente radice nervosa, il nervo zigoapofisario.

Un movimento eccessivo ed involontario delle faccette vertebrali causa un costante attrito che a lungo andare accentuerà e velocizzerà il normale deterioramento di ossa e cartilagine.

La Sindrome delle Faccette Articolari viene definita come una patologia algo-disfunzionale ed esistono numerose terapie, di diversa natura, in grado di risolvere in modo più o meno definitivo le condizioni di chi ne soffre.

Cause Sindrome Faccette Articolari

La Sindrome delle Faccette Articolari può essere causata da molteplici fattori, ed essere correlata ad altre patologie come le ernie del disco, la scoliosi, la cifosi, l’artrosi e l’osteoporosi.

Tuttavia più in generale possiamo affermare che essa dipenda da un eccessivo sovraccarico funzionale ad opera delle vertebre.

Le cause degenerative disco-artrosiche o di instabilità che favoriscono l’insorgere della sindrome delle faccette articolari vertebrali, si verificano con più frequenza con l’avanzare dell’età.

Nelle persone grandi ma non solo, è molto comune che si verifichi un sovraccarico, specialmente nella zona lombare. Detto questo, è bene sottolineare come moltissimi fattori possano accentuare questo problema e determinarne l’avanzamento precoce della patologia.

Tra i fattori di rischio ci sono sicuramente i lavori che richiedono molteplici sforzi prolungati, le posture scorrette mantenute a lungo e il non praticare attività fisica all’interno della propria routine quotidiana.

Sintomi Sindrome Faccette Articolari

I sintomi più comuni correlati a questa patologia sono sicuramente il dolore localizzato nella zona lombare, cervicale o nella regione opposta alla faccetta lesa.

Moltissimi pazienti accusano inoltre dolore alla digitopressione della zona, con accentuamento dei sintomi dopo lunghe ore in piedi ed un notevole miglioramento generale a riposo.

Anche il dolore conseguente alla rotazione del tronco verso il lato affetto è in genere un campanello dall’arme per chi soffre di questa sindrome, la quale porta alla comparsa di un dolore cronico diffuso in grado di limitare l’attività normale dell’individuo affetto.

Rimedi e Cure

Ad oggi per curare la Sindrome delle Faccette Articolari vi sono sostanzialmente tre generi di terapie.

La terapia conservativa consiste in pratiche come la fisioterapia, la ginnastica posturale e correttiva, grazie alla quale è possibile riposizionare correttamente le faccette ed evitare nel tempo che le condizioni peggiorino o che il dolore venga accentuato.

La terapia chirurgica, spesso privilegiata nei pazienti, prevede la possibilità di effettuare una denervazione delle faccette tramite l’applicazione di fissatori interfaccettali o trasfaccettali.
Questa procedura poco invasiva è in grado di agire sullo scorretto funzionamento motorio delle faccette permettendo sollievo immediato sin dal primissimo post-operatorio.

La terapia del dolore molto utilizzata come trattamento per il dolore localizzato, include la terapia con radiofrequenza che consiste nell’introduzione di elettrodi per la cura dei sintomi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat