Sintomi Ernia del Disco

0 260

Sintomi Ernia del Disco: come riconoscerli?

L’ernia del disco è una delle cause più comuni di mal di schiena, una condizione che provoca dolore intenso ma che può determinare anche altri sintomi più o meno gravi.

Ma cos’è l’ernia del disco nello specifico e cosa provoca?

Cos’è l’Ernia del Disco?

L’ernia del disco è una patologia a carico del disco intervertebrale, ovvero il cuscinetto che si trova tra una vertebra e l’altra e che ha il compito di ammortizzare gli urti e facilitare i movimenti.

Si verifica quando il nucleo polposo del disco intervertebrale fuoriesce dalla sua sede naturale, in seguito alla rottura nell’anello fibroso che lo contiene.

Questa condizione determina dolore, infiammazione e compressione delle radici nervose (radiculopatia) che si trovano nelle vicinanze dell’ernia o del midollo spinale (mielopatia).

L’ernia del disco spesso è causata da una postura scorretta mantenuta a lungo, da un’eccessiva sedentarietà, da uno sforzo o da un trauma, dall’usura, soprattutto nella popolazione con un’età superiore ai 35 anni.

Altri fattori che possono incidere sull’insorgenza di questa patologia, includono le cattive abitudini alimentari, l’obesità e il fumo.

Chiaramente la predisposizione genetica e la presenza di altre patologie concomitanti possono favorire la formazione di ernie del disco.

Un’ernia del disco può essere:

  • Migrata o Espulsa: quando il materiale espulso migra lontano dal disco. Generalmente si allontana verso il basso (caudalmente) o lateralmente, anche se in alcuni casi rari può andare anche verso l’alto (cranialmente).
  • Protrusa, ovvero quando il nucleo polposo non si sposta completamente dalla sua sede
  • Contenuta, ovvero quando l’ernia non oltrepassa le lamelle esterne. Il nucleo erniato resta nella zona del canale vertebrale e l’anello fibroso non è completamente rotto ma presenta come delle fessurazioni. Si tratta della forma più diffusa.

Sintomi Ernia del Disco

Quali sono i sintomi dell’ernia del disco?

Se hai un forte dolore alla schiena che non ti permette di compiere i normali movimenti, o se il mal di schiena non passa e tende a ripresentarsi con costanza, dovresti contattare un medico specializzato in Terapia del Dolore.

Le cause del mal di schiena possono essere davvero tante, ma è sempre bene indagare sui sintomi per prevenire problemi più gravi.

Uno dei fattori che può determinare mal di schiena è l’ernia del disco, una condizione che non andrebbe mai trascurata ed anzi diagnosticata tempestivamente per essere trattata nel migliore dei modi.

In base a dove si localizza l’ernia del disco lungo la colonna vertebrale, si possono avere tre diverse tipologie di disturbi:

Vediamo insieme come riconoscerle e con quali sintomi si manifestano.

Ernia Cervicale Sintomi

L’ernia del disco cervicale è una delle più delicate e invalidanti, in quanto può causare diversi malesseri.

La zona del collo è tra le più soggette a sollecitazioni ed è per questo che spesso si formano ernie del disco a causa di posture scorrette.

Tra i sintomi più comuni dell’ernia del disco cervicale troviamo:

  • dolore al collo
  • mal di testa
  • perdita di sensibilità alla mano
  • debolezza e intorpidimento della mano e del braccia
  • vertigini ed episodi di perdita di equilibrio 
  • minzione frequente e nei casi più gravi anche problemi nel controllo degli sfinteri come ano e uretra
  • dolore al braccio, alla spalla e alla scapola

Ernia Dorsale Sintomi

Si tratta della tipologia di ernia più rara, poiché le vertebre che interessano questa zona sono articolate con le coste della gabbia toracica e dunque più stabili. 

L’incidenza di questa disturbo è infatti circa del 10%.

Le vertebre dorsali interessata a questa malattia sono quelle del tratto compreso tra D8 e D11.

L’ernia al disco dorsale si manifesta attraverso:

  • dolore alla colonna dorsale
  • difficoltà di movimento degli arti inferiori
  • senso di affaticamento

Possono anche comparire sintomi come stitichezza e ritenzione idrica e sensazione di poca forza nelle gambe.

Ernia Lombare Sintomi

Secondo le statistiche, l’ernia al disco lombare si manifesta con maggiore frequenza dopo una certa età, ma non esclude che si possa verificare anche in soggetti molto giovani.

Si tratta infatti di una condizione molto frequente, una patologia degenerativa del disco intervertebrale che causa oltre al mal di schiena tantissimi sintomi invalidanti.

L’ernia al disco lombare si manifesta tramite:

  • un forte dolore alle gambe e alla schiena che rende difficile la deambulazione fino ai più piccoli movimenti legati proprio agli arti inferiori. Molto spesso il dolore diventa più forte in seguito a starnuti o colpi di tosse. 
  • formicolio alle gambe 
  • assenza della sensazione al tatto e perdita di forza e riflessi degli arti inferiori
  • lombosciatalgia
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat