Terapia Infiltrativa per Dolori Osteoarticolari

0 125

In cosa consiste la Terapia Infiltrativa per i Dolori Osteoarticolari?

La terapia infiltrativa è sempre più utilizzata per il trattamento di molte patologie, in quanto permette di trattare i sintomi in modo efficace e durevole nel tempo.

Consiste per l’appunto in delle iniezioni di sostanze terapeutiche e medicinali come ad esempio l’acido ialuronico, i farmaci cortisonici, l’ozono medicale o anestetici locali, che agiscono in modo mirato sulla zona da trattare.

A seconda della patologia da trattare è il medico valuta la terapia migliore.

Il primo passo da fare è quello di distinguere il tipo di dolore e soprattutto la sua reale causa, in modo tale da assicurare una cura mirata e corretta.

Fra le patologie che si possono trattare con la terapia infiltrativa ci sono quelle che riguardano l’apparato locomotore.

Artrosi e dolore al ginocchio, all’anca o alla spalla, tendiniti e dolore al polso, dolore cronico alla schiena, ernia del disco, sciatalgia… sono tutti esempi di patologie che possono essere trattate con le infiltrazioni.

Terapia Infiltrativa per Dolori Osteoarticolari

Le patologie osteoarticolari possono influire molto negativamente sulla qualità della vita di chi ne è affetto.

Le articolazioni sono infatti delle strutture fondamentali che permettono il movimento corretto del corpo.

Quando però la cartilagine delle articolazioni si assottiglia si verifica uno sfregamento che causa insopportabili dolori e infiammazioni.

Si tratta di una sofferenza che può colpire indistintamente adulti e giovani.

Il dolore ad una o anche a più articolazioni può essere una diretta conseguenza di traumi, posture errate assunte per lunghi periodi che creano dei danni, infiammazione cronica, o patologie specifiche.

Più frequentemente i dolori osteoarticolari colpiscono la schiena, la spalla, il gomito, l’anca, il ginocchio o addirittura alla caviglia.

Tutti quei punti particolarmente delicati e che consentono il movimento del corpo.

Come trattare il dolore in questi casi?

Bisogna prima di tutto comprendere se si tratta di dolori osteoarticolari cronici o temporanei, poiché essi verranno di conseguenza curati in maniera differente.

Per trattare in modo efficace il dolore articolare esistono diversi trattamenti che assicurano elevati risultati, fra cui le infiltrazioni eco guidate.

Le infiltrazioni eco guidate permettono di iniettare direttamente a livello dell’articolazione soluzioni farmaceutiche, acido ialuronico o anestetici in grado di alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione.

Il trattamento è eseguito mediante un ago e un ecografo che aiuta il medico ad iniettare il farmaco nel punto preciso da trattare.

Le iniezioni articolari possono essere di due tipi:

  • Intra-articolari, eseguite direttamente all’interno dell’articolazione
  • Peri-articolari, ovvero attorno all’articolazione

Benefici Infiltrazioni Eco Guidate

La salute ed il benessere dell’individuo sono alla base del vivere quotidiano.

Prendersi cura del proprio corpo è molto importante per il mantenimento ed il sano funzionamento della nostra salute.

Le infiltrazioni eco guidate permettono di trattare in modo diretto ma soprattutto efficace le patologie osteoarticolari.

Sono dei trattamenti molto veloci, che possono essere eseguiti in media in dieci minuti, ma che apportano diversi benefici per lunghi periodi.

Le infiltrazioni sono un trattamento mini invasivo, che non prevede tagli chirurgici o cicatrici.

Vengono effettuate applicando sulla parte interessata un ago che viene guidato attraverso l’aiuto di un ecografo.

La presenza dell’ecografo è necessaria perché permette di capire e quindi stabilire la parte da trattare in modo tale da eseguire l’infiltrazione in modo preciso e con risultati sicuri.

Sono trattamenti intensi ma davvero poco invasivi: il medicinale è iniettato in modo intra-articolare oppure peri-articolare.

Non sono previsti periodi di convalescenza, il paziente trascorse solo poche ore dal trattamento, può tranquillamente tornare a casa e svolgere le normali attività.

Non è possibile invece praticare subito le attività sportive che richiedono una particolare intensità, per le quali è necessario aspettare almeno ventiquattro ore.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat