Vertebre Schiacciate Anziani Cosa Fare?

0 18

Vertebre Schiacciate Anziani cosa fare? – Questa condizione è nota come una lesione vertebrale che provoca un blocco di una o più vertebre e la conseguente perdita di mobilità.

Si tratta di una condizione piuttosto comune che, nei casi meno gravi, può essere risolta correggendo la postura e seguendo attentamente dei cicli di fisioterapia.

In questo approfondimento vedremo come comportarsi in caso di vertebre schiacciate anziani e come rimediare per lenire il dolore e le conseguenze più gravi.

Cause Schiacciamento Vertebrale negli Anziani

Lo schiacciamento delle vertebre può essere causato da vari fattori.

Di solito il problema si verifica sull’area lombare, la zona comunemente più colpita perché è qui che agiscono maggiori rotazioni e carichi.

Nel caso in cui lo schiacciamento provochi lo spostamento di un disco si creerà una pressione sui nervi del midollo spinale che darà vita ad una dolorosa sciatalgia.

Se lo schiacciamento colpisce l’area cervicale il dolore si avverte sulla zona del nervo rachideo causando la radicolopatia cervicale, un disturbo che coinvolge collo, schiena e braccia e che riduce gravemente la mobilità, causando la sensazione di testa pesante e difficile da gestire.

In entrambi i casi questo problema può essere causato da sforzi eccessivi, posture scorrette, artrosi o traumi.

Sottovalutando questo problema lo schiacciamento può provocare ernie e protrusioni per cui risulta di grande importanza un intervento tempestivo.

Rimedi Vertebre Schiacciate          

Questo disturbo si verifica sotto forma di formicolio alle gambe, spasmi muscolari e intorpidimento della zona colpita.

Un altro sintomo correlato è lo scroscio articolare e, nel caso la zona interessata fosse quella lombare, il paziente avvertirà una fitta durante la respirazione.

Quando si verifica lo schiacciamento delle vertebre negli anziani è molto difficile trovare soluzioni e rimedi per ristabilire la giusta postura.

Il punto è che gli anziani tendono a condurre una vita più sedentaria e, quindi, bisogna agire con fisioterapia e ginnastica dolce, soprattutto nel caso di anziani costretti a stare a letto.

Potrebbero essere utili anche degli accorgimenti sul tipo di cuscino o materasso su cui riposa il paziente oltre a massaggi e ginnastica posturale per aiutare il paziente a superare il dolore e a recuperare la mobilità e il tono muscolare.

Fisioterapia per Schiacciamento Vertebrale

La miglior cura per questa condizione è la prevenzione fatta di attenzione alla postura, al corretto sollevamento dei pesi e alla conduzione di uno stile di vita possibilmente attivo.

Alla fisioterapia riabilitativa potrebbero essere associati trattamenti sfiammanti come la magnetoterapia e la somministrazione di antinfiammatori.

Con la fisioterapia si va a ridurre la pressione provocata sulle vertebre coinvolte e a potenziare i muscoli lombari e cervicali affinché questi proteggano le articolazioni e i tessuti della schiena e del collo.

Il percorso dipende molto dalla gravità del problema riscontrato dalla visita specialistica e dagli approfondimenti diagnostici.

Quindi il medico curante stabilirà un percorso preciso di fisioterapia per riabilitare il paziente al movimento mentre viene rieducato alla corretta postura.

Solo così è possibile procedere alla prevenzione di complicazioni più gravi, come l’ernia del disco.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat