Verticalizzazione Cervicale Sintomi e Cure

0 572

Hai avuto problemi al collo e hai fatto degli accertamenti che hanno dato come esito la verticalizzazione cervicale?

La rettilineizzazione della rachide cervicale, detta anche verticalizzazione cervicale è la perdita della fisiologica lordosi cervicale.

Molte persone che ne soffrono si chiedono come poterla curare e come poter uscire da questo tipo di problema.

Prima di tutto bisogna precisare che non è una patologia particolarmente grave e si può tranquillamente superare.

Addirittura quasi il 40 per cento della popolazione mondiale soffre di questa patologia, senza nemmeno rendersene conto, in quanto spesso non presentano nessun sintomo.

Andiamo a cercare di capire cos’è nello specifico e come si può curare, per limitare gli effetti. 

Verticalizzazione Cervicale Cos’è

La rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale è una disfunzione che mette in evidenza, che l’individuo ha perso la normale forma curva della lordosi cervicale.

Può essere una perdita spontanea, ho anche una riduzione della stessa curva.

Questa verticalizzazione, infatti, può manifestarsi in maniera spontanea, oppure, essere causata da qualche trauma particolare o anche da malattie che hanno portato al verificarsi dell’evento.

Indipendentemente da ciò, bisogna però necessariamente affidarsi a un fisioterapista, altrimenti, i nostri modi di muoverci e i carichi di lavoro, potrebbero andare a inficiare negativamente sulla nostra struttura, facendoci incorrere in diverse patologie. 

Rettilineizzazione del Rachide Cervicale Sintomi

I sintomi della verticalizzazione del rachide cervicale, possono essere diversi e li possiamo riassumere nei seguenti 7 punti:

  • Si possono presentare fasi dolorose ai muscoli del collo
  • Possiamo sentire il nostro collo particolarmente rigido
  • La sensazione di avere la testa pesante
  • Si può verificare il classico mal di testa associato molto spesso anche alla nausea
  • Potrebbero verificarsi delle fasi con mancanza di equilibrio
  • Si possono manifestare difficoltà visive come appannamenti o disfunzioni di vario tipo. 
  • La persona può avere difficoltà di concentrazione.

Cure e Rimedi

Come accennavamo in precedenza, l’unico modo per riuscire ad intervenire su questo tipo di problema è affidarsi a un fisioterapista, che si mostri esperto in questo campo, così che ci permetta di risolvere il problema nel minor tempo possibile, ed evitare ulteriori conseguenze, con problemi peggiori nei loro sintomi. 

Le fasi di lavoro che ci verranno proposte, saranno in ordine con i seguenti obiettivi.

Un primo, si evidenzia il cercare di portare al rilassamento dei muscoli che compongono questa parte del corpo, così da ridurre quelle che sono le fasi dolorose.

Si cercherà poi accuratamente, di riportare alla propria posizione quelli che sono i segmenti che caratterizzano le articolazioni.

E infine si cercherà di riportare la persona a recuperare quella che è la naturale curva della rachide cervicale, così che possa riprendere tranquillamente le sue funzioni e smettere di manifestare i problemi che questa comporta. 

Sono tanti trattamenti per la verticalizzazione cervicale, e possono essere riassunti nei seguenti punti:

  • Laser Terapia
  • La massoterapia particolare, che lavora molto sui dischi
  • Massaggi manuali
  • Particolari esercizi di stretching che possono essere adatti al problema
  • Esercizi di postura che ci permettono, attraverso delle particolari posizioni, di riportare la rachide alla sua normale posizione.

In qualunque caso è sempre bene non apportare cure fai da te, perché queste non fanno nient’altro che aggravare quella che è la nostra condizione e addirittura portare a conseguenze ben più gravi.

Affidarsi dunque a degli specialisti con delle tecniche collaudate, porta sempre ai migliori risultati e alla soluzione del problemi, così da avere la tranquillità di poter raggiungere in breve tempo, l’obiettivo di risolvere il problema.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat